Utente
Qualche anno fa, ho avuto una fibrillazione atriale non curata. Rientrato da sola solo dopo qualche giorno, infatti i miei battiti erano sempre alterati. Dopo questo episodio è iniziato un periodo molto difficile, dolori al petto extrasistole tachicardie, e malessere generale. Il tutto per diversi mesi, ancora oggi a distanza di anni questi sintomi se molto più lievi alle volte persistono. Una fibrillazione idiopatica, può causare tutti questi sintomi prolungati per anni? O vuol dire che ho causato dei seri problemi al cuore?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non comporta alcun danno al cuore, ma se lei continua ad avere sintomi di batitto cardiaco irregolare esegua un HOlter delle 24 ore.
Stia lonatno dalla nicotina e da elevare dosi di caffeina.


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta dottore, non crea alcun danno dice lei , ma può lasciare piccole conseguenze come quelle che avverto io, tipo extrasistole sporadiche e leggera tachicardia?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No.nessun danno
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Come si spiega in una persona giovane, che fa sport una fibrillazione idiopatica? Posso continuare ad allenarmi senza alcun problema? O cé la possibilità che un evento così si riverifichi?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In realta come risulta dai post precedenti lei fumava droga a quei tempi...

almeno così lei ha scritto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Sisi ho fumato per un anno mariujana, secondo lei è stata quella la cuasa della mia aritmia? E la comparsa successiva di extrasistole?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quella droga , oltre ad aumentare il rischio di cancro al testicolo del 30 per cento facilità aritmie e attacchi di panico che possono prolungarsi per settimane o mesi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Grazie delle risposte dottore. Un ultima cosa queste aritmie che provoca sono pericolose? Io ormai non fumo più da tre anni, ho dei rischi ugualmente visto che già mi è successo una volta di stare male?

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Esegu un holter così si tranquillizza

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Buonasera dottor Cecchini, ho effettuato l holter come da lei consigliato, appena ho la possibilità cercherò di inserire un referto, anche se il dottore ha detto che non è risultato nulla...nonostante io avessi segnato delle extrasistole avute durante la giornata e sotto sforzo. Non posso credere che nell holter non siano state evidenziate. Dopo di questo io ho continuato a fare sport ma la cosa che ancora mi preoccupa è che avverto lo stesso extrasistole sotto sforzo mentre nuoto o corro queste alle volte anche in sequenza di due o tre, e che dopo aver finito l allenamento mi provocano battiti accellerati per tutta la giornata con ulteriori extra, sia a riposo, qualcuna sporadica. La mia domanda è posso ancora sport facendo sforzi intensi? E posso fare altri esami per dare una volta per tutte una risposta a questi disturbi cardiaci? In questi mesi ho fatto molti esami da diversi cardiologi, i quali non hanno saputo darmi una spiegazione a questi sintomi. Purtroppo il mio calvario è iniziato ben tre anni fa..con quel maledetto spinello....

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Per darle una risposta che abbia qualche senso ho necessita del referto Holter.
Faccia copia ed incolla

grazie
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza