Sensazione di battito mancante

Buongiorno a tutti dottori,
Vorrei esporvi il mio problema che mi affligge da almeno un mese e mezzo...
Iniziamo col dire che per circa un annetto ho avuto ogni giorno (6/7 volte al giorno) una sensazione di blocco del respiro... sentivo una bolla salire fino in petto, mi tagliava il respiro per qualche attimo e poi via come se nulla fosse... mi ero abituato a quella condizione... anche grazie all'aiuto di una psicologa essendo io molto ansioso e avendo gia avuto qualche attacco di panico... la situazione stava migliorando...
Poi, ahimè, c'è stato un lutto in famiglia... da quel giorno il blocco del respiro è sparito e ha lasciato spazio a questo sintomo che mi preoccupa da un mese e mezzo... in pratica sento all'inizio come un vuoto nel petto... come se se stringessi leggermente i muscoli addominali e buttassi fuori un po' d'aria... e dopo qualche istante (qualche volta questo istante è stato anche lungo) sento tipo un puff, come una piccola esplosione nel mio petto e tutto torna normale lasciandomi perplesso...
Da quando mi succede qualche volta mi sento il battito sul collo, e in pratica sento i battiti regolari, a un certo punto un vuoto e dopo qualche istante (alcune volte anche lungho) un battito decisamente più corposo e forte...
Quando mi accadono sporadicamente riesco ad ignorarli... quando me ne accadono di più ravvicinati mi spavento e mi dispero un po' perchè ho paura che sia qualcosa...
Un episodio strano è successo sotto la doccia alla vigilia di natale... mi sono sentito salire un forte calore nel collo, un vuoto, spavento e poi per due minuti i battiti veloci e la necessità di uscire dalla doccia, non riuscivo a respirare...
Sottolineo che circa un anno e mezzo fa feci un holter, tutto nella norma tranne due pause da poco piu di due secondi nella notte, che erano state classificate come normali per la mia età e il fatto che facevo un po' di sport...
La mia paura che quelle che sento ora siano le stesse pause di giorno e ho paura che siano pericolose...
Ho già una visita cardiologia programmata tra poco piu di una settimana... e forse ripeterò un holter per arrivare alla visita con dati aggiornati...
Di questi episodi me ne accadono dai 30 ai 50 al giorno
Di solito quando ballo e mi diverto mi succedono più frequentemente, mentre sotto sforzo no (ho fatto anche ecg sotto sforzo)...

Aspettando una risposta, vi ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76,2k 2,8k 2
lei ha un holter normale

per tranquillizzarla ne programmi uno nuovo

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Secondo lei questi sintomi che provo possono far pensare a qualcosa di strano? Soprattutto per quanto riguarda quello di questo periodo: una pausa e un successivo battito forte (sentito in alcuni casi anche con due dita sul collo)...
Glielo chiedo perché quando feci lo scorso holter non avevo tali sintomi...

Grazie ancora... programmerò un holter
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76,2k 2,8k 2
sono banali extrasistoli che lei avverte con fastidio, ma innocenti

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore l'holter non l'ho eseguito, in compenso ho effettuato una visita presso un cardiologo aritmologo per togliermi ogni dubbio. Ha osservato tutti i miei esami effettuati nell'ultimo anno e mezzo, mi ha fatto visita e in aggiunta un ecocardiogramma.

Dato quello che gli ho raccontato e quello che raccontano gli esami ha concluso che è tutto completamente a posto e la sintomatologia che riferisco è da imputare in primo luogo ad occasionali extrasistoli; data l'assenza di una cardiopatia strutturale la prognosi è benigna. Non necessito di terapia specifica.

Ciò è quello che è riportato nelle conclusioni del referto.

Quindi sicuramente più tranquillo lo sono.

Volevo avere una delucidazione su una cosa successami stamane mentre stavo sostenendo un esame in università, ero verso la fine del tempo a disposizione e mi mancava ancora qualcosa e a un certo punto ero preso dalla fretta in quel momento sento il cuore che inizia a battere un pochino a caso ci sono stati quattro battiti che ho sentito come sussulti.. come se fossero arrivati un attimo dopo il previsto io stavo bene a parte la stranissima sensazione e il fatto che mi ha tagliato leggermente il respiro (ero seduto) è imputabile sempre ad eventuali extrasistole favorite anche dalla condizione di stress/ansia?

è possibile che da due anni a questa parte, il mio corpo abbia cambiato modo di reagire davanti allo stress? prima mi aumentavano i battiti, ora sembrano favoriti questi "salti di battito"...

Grazie mille

Ps. mi ha anche detto di riprendere un po' di sport, sia per scaricare lo stress e di conseguenza diminuire le extrasistoli sia perché, a detta sua, un cuore sano che presenta eventuali extrasistoli è un cuore che dice "voglio lavorare" e quindi l'attività fisica aiuterebbe a far scomparire tutti i miei fastidi
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76,2k 2,8k 2
Bene
Dia retta al suo aritmologo
Non vedo come io possa esserle utile

Con questo
La saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Volevo solo sapere se ciò che mi è successo stamattina può essere imputabile ad extrasistole e se tali possono essere state scaturite dall'ansia/stress dell'esame prima della visita non avevo mai avuto una cosa del genere, era solo per avere una delucidazione.

Grazie ancora.
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76,2k 2,8k 2
è tutto completamente a posto e la sintomatologia che riferisco è da imputare in primo luogo ad occasionali extrasistoli; data l'assenza di una cardiopatia strutturale la prognosi è benigna. Non necessito di terapia specifica.

Glielo ha appena detto il suo aritmologo ....

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test