Utente
Ciao, sono un ragazzo di 24 anni e da un mese a questa parte percepisco alcuni sintomi fisici che credo possano essere preoccupanti.

Sentirmi agitato dopo un pasto
Vene del collo irrigidite
Dopo una semplice rampa di scale mi sento affaticato
Difficoltà digestive
Mal di testa improvvisi di poca durata
Mani e piedi freddi
Alitosi
Dolore toracico come se si stringesse, fitte continue.

Dopo una cammina dolore ai polpacci come se avessi avuto i crampi dopo una partita e dopo questo sintomo è scattata la mia campanella di allarme, ho letto che è un sintomi avanzato di colesterolo alto che potrebbe portare qualche serio problema, anche perché fino a un mese fa quando giocavo a calcio amatorialmente non mi era mai successo.
(Calcio: 3 o 4 partite al mese con gli amici, non sono un grande sportivo.
)

Sto iniziando a preoccuparmi quindi ho deciso di iniziare con il controllo delle analisi del sangue anche perché 2 anni fa il colesterolo è risultato alto.


Il risultato delle analisi di questo mese è risultato sempre con il colesterolo alto:
105kg 1.90 altezza 24anni

Glicemia 103

Creatinina 0, 93

Acido urico 6, 1

Trigliceridi 124

Bilirubina Totale 0, 79
Bilirubina Diretta 0, 15
Bilirubina Indiretta 0, 64

Colesterolo Totale 230
Colesterolo HDL 47
Colesterolo LDL 159

Gamma gt 17

Transaminasi GPT/ALT 14
Transaminasi GOT/AST 19

C'è da dire anche che sono un ragazzo abbastanza ipocondriaco e a volte seguo uno stile di vita molto scorretto.

Il medico di famiglia dice di evitare la vita sedentaria e una dieta corretta, ma questi sintomi ci sono e penso siano legati a un qualcosa di serio non solo al cibo o sedentarietà.

Come faccio a fare sport se ho sempre questo dolore toracico, senso di affaticamento, però se ci penso 2 anni fa ero più o meno alle stesse condizioni, non proprio come ora ma sempre che non mi sentivo bene, e avevo deciso di iniziare palestra e dieta e ho visto dei miglioramenti.
(avevo perso 15 chili da 110 a 95).

Adesso penso che sia diverso, dolori forti non capisco più nulla cosa sia.


Ho appena iniziato il percorso con una dietologa nutrizionista perché se il problema è solamente la sedentarietà e la dieta vorrei migliorare.
(Mi ha detto di perdere 18/19kg).

Ma quello che penso è che non è solo lo stile di vita, sintomi e situazioni fisiche che mi preoccupano e fanno pensare a tutt altro.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
tutti i sintomi che lei riferisce sono legati al suo,sovrappeso.
Segua i consigli della nutrizionista e dimagrendo tutti i sintomi scompariranno

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso