10 extrasistoli attaccate una dietro l'altra!

Salve, chiedo questo consulto solo per sapere, siccome soffro di extrasistoli giornaliere, se avvertire 10 o più extrasistoli una dietro l'altra e sentirle tutte possa essere sintomo di un'aritmia più complessa.
Lascio 3 domande qui sotto per essere più preciso:

1) Esiste una salva di extra con più di 10 battiti?
Sono considerabili normali?


2) La velocità di queste extrasistoli "a raffica" come ad esempio sentire le extra più veloci e ravvicinate piuttosto che una alla volta piano piano, è sintomo di un ritmo più complesso?


3) È normale che con il freddo e con l'ansia le extra aumentino di frequenza?


4) Il fatto di sentirle forti quando vengono lasciando una sensazione di "perplessità" rispetto a chi non se ne accorge proprio è un altro sintomo da prendere in considerazione?


Spero di non essere stato troppo pretenzioso con tali domande, volevo solo avere le idee più chiare riguardo le EXS! Grazie per la lettura.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Guardi ci siamo parlati più volte ele ho sempre consigliato un supporto psicoterapeutico,
Neppure il cardiologo più raffinato può rilevare clinicamente una salva dim di 10 battiti .
Siccome,lei,è,ossessionato,da banali,extrasistoli come comprenderà io non posso aiutpytsrls,come cardiologo perché non mi occupo,di ossessioni

Con questo concludo questa mia consulenza e non le rispondero' piu' sui medesimi quesiti.

Ovviamente ha il diritto di chiedere altri pareri a numerosi cardiologi su questo sito, ma non da parte mia.


cordialita

cecchi i

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
il problema è che io ho contato il numero di extrasistoli che mi sono venute tempo fa, ed erano ben 9 di fila, ho sentito chiaramente il tutto... non so spiegare come io abbia fatto ad aver avvertito ogni minima pulsazione del cuore in quell'istante, so solo che erano 9 extrasistoli tutte di fila senza neppure un battito sinusale, era come se fosse andato in tilt il cuore praticamente, come succede appunto nelle extrasistoli in successione (a salve appunto)...
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Va bene ha ragione lei
la saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
buongiorno, probabilmente non è una questione di avere ragione o meno, il fatto è che io non parlo di una probabile sensazione ma di una sintomatologia vera e propria. Non credo sia normale quindi, dato che Lei dice che nemmeno il cardiologo più bravo può individuare clinicamente delle extrasistoli a salve, che io riesca a sentire il mio cuore al 99% quando mi scattano le EXS... Sinceramente la mia paura è quella di avere un'aritmia ventricolare più complessa rispetto a delle banali EXS a salve, anche perché informandomi su alcuni siti di medicina ho letto che d'Inverno le aritmie ventricolari hanno più frequenza e questo è un dettaglio importantissimo, perché io ogni inverno avverto un aumento vero e proprio delle EXS soprattutto in coppia e ravvicinate. Inoltre ho letto che una tachicardia ventricolare da inizio con 3 o più extrasistoli ventricolari in successione, ora nell'Holter che effettuai a Luglio saltò fuori che le mie EXS sono ventricolari, quindi può essere che quando mi capita sporadicamente di avvertirne ravvicinate potrebbero trattarsi di brevi run ventricolari? Purtroppo l'Holter non ha preso nessun tipo di battito anomalo, visto che quando lo misi era un periodo di non stress ed era anche Estate, la mia stagione preferita visto che il freddo mi fa stare male per questo motivo...
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Le rispondo per l'ultima volta.
Le extra ventricolari hanno un tempo di coupla di millisecondi ed e' quindi impossibile rilevarle clinicamente ne' come sensazione ne palpando il polso.

Quindi dal momento che io curo i cuori e non i problemi ossessivi quali ha lei, non posso esserle utile.

liberissimo di credermi o meno e quindi di chiedere una consulenza da altri eccellenti cardiologi qui sul sito, ma io non le rispondero' piu' a quesiti analoghi.

Sul prossimo scriva per cortesia "NON per il Dott Cecchini" in modo che suia lei che io possiamo risparmiare tempo.

cordialita'

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa