Tachicardia ortostatica

Salve,
Sono una ragazza di 31 anni, normopeso (53kg per 170cm), vita sedentaria durante l'ultimo anno, senza problemi di ansia o ipocondria, pressione bassa (posizione supina intorno a 80/90 - 50/60).
Ho sempre avuto battiti un po' elevati (90 stando seduta senza sforzi) ma non mi sono mai preoccupata.


Noto che però nell' ultimo periodo, c'è un cambio repentino dei battiti da posizione supina a quella eretta: passo da 60 in posizione supina a 130 in piedi, nel 100% dei casi.

Questo l'ho notato solo perché in piedi mi sento estremamente stanca, stordita, molto annebiata, vista offuscata e piedi che tremano.
Spesso ho altri sintomi come cefalea, dispnea e vari dolori aspecifici nella parte superiore del corpo.
Pressione in piedi: 95-75.

Se mi metto supina, tutto passa.

Ho fatto tutti i controlli possibili: analisi sangue ok, tiroide ok, ecg, ecocardiogramma, holter cardiaco, test microbolle (richiesto dalla cardiologa per confermare un pfo lieve).

A parte il pfo, il cuore è strutturalmente sano e non ho problemi di aritmia o altro.
L' holter (svolto senza fare sforzi fisici) riporta:

Min.
FC: 47 BPM alle 02: 16: 43
FC Max: 143 BPM alle 11: 35: 34
FC Media: 76 BPM
Tachicardia: > 120 BPM
Bradicardia: < 50 BPM
Durata Tac/Bra: > 0: 03: 00
Tachicardia più lunga: 0: 07: 29, 123Media BPM
Tachicardia più veloce: 0: 03: 49, 133Media BPM

Non riesco a capire da dove deriva questa tachicardia in piedi o che altri controlli dovrei fare.
Non mi sarei preoccupata se non fosse per la limitazione di condurre una vita normale visto che mi devo subito sedere perché non mi reggo in piedi.


Grazie mille per la vostra attenzione.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,9k 2
"A parte il pfo, il cuore è strutturalmente sano e non ho problemi di aritmia o altro."

Ha eseguito un test a microbolle ed una ecografia transesofagea?

Con che esito?

Che farmaci assume? Assume la pillola? E' fumatrice?

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dott. Cecchini,
La ringrazio per la rapida risposta.
Ho eseguito sia test a microbolle che eco transesofagea, con esito:
pfo con shunt dx>sx latente di grado lieve. Assente shunt spontaneo. Non indicazioni a chiusura percutanea.

Non uso nessun tipo di farmaco, non fumo, non faccio uso di caffè e non prendo la pillola.
Ho familiarità per malattie CV, padre deceduto a 54 anni per IMA.

Il mio cardiologo mi ha menzionato una possibile disfunzione autonomica ma non mi ha spiegato ne cosa sarebbe ne cosa dovrei fare per affrontarla. Ha concluso tutto con "non hai niente".
Sono abbastanza persa.

Rinnovo il mio ringraziamento.
Cordiali Saluti.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,9k 2
In effetti se quello e' il risultato concordo pienamente

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore.
Presumo che dovrei imparare a convivere con questa tachicardia benigna e tutto ciò che comporta.

Grazie di nuovo

Cordiali saluti.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test