Cardiologia

Buongiorno, volevo chiederle se una cardiopatia dilatativa può essere latente e asintomatica fino all'insorgere dei sintomi o manifestarsi all'improvviso, in un ecocardiogramma del 2019 era perfetto mentre in ottobre in seguito al manifestarsi di dispnea e senso di oppressione in sede di ricovero è stata diagnosticata la cardiopatia, grazie per la cortesia.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Se nel 2019 l'ecografia fosse stata normale e qualla piu' recente invece mostra dilatazione e riduzione della EF significa che e' avvenuto qualcosa.

Potrebbe essere legata ad un epsiodio di miocardite evoluta poi in dilatativa oppure, data la sua eta potrebbe essere legato ad un problema coronarico.

Per questo motivo una coronarografia e' consigliabile

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La terapia in atto è con Losazid 50+12,5 ,Losartan 50, Cardioaspirina 100 , Atorvastatina 20 e Lobivon 50, dopo 3 mesi la Fe è passata da 38 a 41, lei pensa che con il tempo possa migliorare ancora per poi stabilizzarsi e comunque si può controllare con la terapia farmacologica in modo da avere una qualità di vita senza patemi, pur sapendo che non si guarisce?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
mi scui ma ha eseguito una coronaografia?
Perche e' un esame fondamentale

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Si ,eseguita ed e stata riscontrata IVA E CX ateromasia lieve prossimale e stenosi subcritica dell'ostio
[#5]
dopo
Utente
Utente
Volevo aggiungere anche Ventricolografia,: disfunzione Vsin moderato-severa, dissinergie polidistrettuali
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
quindi come vede c è una coronaropatia molto grave che spiega il tutto
speriamo sia risolvibile con angioplastica altrimenti occorre ilby pass

mi tenga informato,se vuole

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7]
dopo
Utente
Utente
Ma se fossero necessari controlli successivi alle coronarie non ci sono esami meno invasivi della coronarografia?
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
ascolti bene e non mi prenda in giro...
ha eseguito coronarografia o no?

rilegga lasua risposta n 4

mi prende in giro?

guardi che non ho certo tempo da perdere

con questo la saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio