Tachicardia in seguito all assunzione di hasish(derivato della cannabis)

Ho 18 anni e mezzo, circa un anno fa ho fatto un ecocardio e un ecg, che sono risultati perfetti.
Da poco stupidamente insieme ad amici ho fatto uso di marijuana, più precisamente hasish che contiene percentuali elevate di thc.
Ho avuto precedenti episodi di attacchi di panico nel cuore della notte in cui arrivavo a 160 170 battiti, che però calmandosi si risolvevano.
Bhe sono molto ipocondriaco e quindi dopo aver fumato ho subito sentito i battiti più alti, questa cosa si è riletuta per 5 canne sparse più o meno in 2 settimane, e ogni volta sentivo questa tachicardia che si risolveva in un oretta e una sensazione di sballo.
L ultima canna che ho fumato (circa 4 giorni fa) ne ho fumata una intera (cosa che nelle volte precedenti non avevo fatto, avevo fatto solo qualche tiretto) bhe dopo poco ho sentito battiti alti e sono andato un po nel panico, ho chiamato un ambulanza che ha preso j miei battiti e tutti i miei parametri, avevo la pressione sistolica a 160 e la diastolica a 65, inoltre i battiti si aggiravano attorno ai 150.
Dopo un ora è passato tutto e con un po di gocce di lexotan per tranquillizzarmi.
Ora sono molto preoccupato (data la mia ipocondria) che si possano presentare dei problemi a livello cardiaco.
HO SMESSO DI FARNE USO E NON VOGLIO PIU FARLO.
La mia domanda è: se adesso ho smesso e sono passati ormai 4 giorni posso stare tranquillo?
è stata una reazione normale la mia all assunzione della sostanza?
Grazie mille anticipatamente, ho capito la lezione ma volevo solo qualche parere da voi esperti per quanto riguarda il fisico.
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
purtroppo quelle,sostanze, oltre ad aumentare del 30 per cento il rischio di cancro al testicolo , si legano al,tessuto grasso e continuando ad essere dismesse nell organismo anche per giorni e settimane .
questo fa sì che in alcune persone sviluppino attacchi panico o vere e proprie psicosi per settimane

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore ma le volevo chiedere, non sono a rischio di aritmie mortali o infarti in questo momento giusto?ed è una reazione normale quella della tachicardia dopo l assunzione?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
e' un effetto prevedibile

Assumere quelle sostanze e' da idioti, anche perche' come vede la fa stare male.

Lei si darebbe martellate sui testicoli?

Beh quelle sostanze sono piu' pericolose

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Quindi se adesso non ne farò più uso non mi creerà più nessun problema?anche perchè ormai sono passati 5 giorni


Grazie
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
se non ne fara' piu' uso lei smaltira la sostanza tossica in settimane.
Ogni volta che lo fara' ricomincera' a presentare i rischi che le ho esposto

la saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Scusi l insistenza ma le pongo l ultima domanda.E invece per quanto riguarda le aritmie, posso stare tranquillo che non si presenteranno?
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
se non si sonopresentate in fase acuta in seguito all'assunzione di quella stupida drogra non capisco perche' dovrebbero presentarsi ora.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa