Sono molto probabilmente svenuto

Buongiorno dottori, scrivo a quest ora perché sto passando una notte insonne per una cosa che mi è successa prima.

Premetto che è anche abbastanza imbarazzante scrivere questa cosa, ma un paio di ore fa, come ogni sera prima di dormire, mi masturbo... e questa volta è successo che mentre lo stavo facendo e ho preso una pausa perche avvertivo i battiti cardiaci elevati, mi rilasso un attimo chiudendo gli occhi, ma a un certo punto non accorgendomi e non ricordandomi se mentre avevo gli occhi chiusi ho perso conoscenza o meno, li riapro di botto senza nemmeno accorgermene, e stavo guardando ancora il telefono che tra l' altro avevo ancora appoggiato in piedi sul petto, e ho avuto la sensazione come di essermi appena svegliato improvvisamente, come se non ricordassi cosa fosse successo fino a qualche secondo prima ma non so neanche se sono svenuto realmente, la mia paura è quella, il fatto sta che quando ho guardato il telefono ho avuto il pensiero che prima ero svenuto per qualche secondo. È come se quando ho riaperto gli occhi guardando il telefono, non ricordo pochi secondi prima cosa stessi facendo con gli occhi chiusi, un vero vuoto, la sensazione che mentre li avevo chiusi avessi perso conoscenza e poi averla ripresa pochi secondi dopo non so neanche quanto sia passato di preciso.
Il problema è che io non ricordo se mentre avevo gli occhi chiusi io abbia pensato a qualcosa che poi quando ho riaperto gli occhi ho dimenticato o sia svenuto davvero.
Dottori sto impazzendo, sto facendo cura da psicologo come potete vedere dai consulti precedenti, vi giuro che sto molto meglio, però la cosa che è accaduta stanotte mi sta devastando.
Ho paura di essere svenuto a causa di un aritmia, ho letto su internet che lo svenimento cardiaco per aritmia arriva proprio per pochi secondi e il risveglio è improvviso, e sembra proprio il mio caso. Ho letto che si può trattare di aritmie ipercinetiche ventricolari dottori sono terrorizzato vi prego di rispondermi. Non ho avuto nessun sintomo ore svenimento però comunque il fatto di guardare il telefono dopo aver chiuso gli occhi e avere la sensazione di essersi risvegliato dopo uno svenimento. Non è un colpo di sonno perche non ne avevo assolutamente.
Dottori vi prego, conto sulla vostra umanità di poter ricevere una risposta il prima possibile, ho bisogno di capire, in mattinata chiamerò il cardiologo per un holter perche io ho il dubbio ripeto di essere svenuto per aritmia ed essermi risvegliato improvvisamente dopo pochi secondi.
Davvero sono svenuto?
Spero davvero in una vostra risposta.
Cordialità.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Come le ho gia' detto molte volte lei deve assumetre una terapia contro l'ansia e la fobia che ha, prescritta da uno psichiatra.


Liberissimo di credermi o meno, ovviamante
Con questo concludo questa mia consulenza e non le rispondero' piu' sui medesimi quesiti.

Ovviamente ha il diritto di chiedere altri pareri a numerosi cardiologi su questo sito, ma non da parte mia.

Sul prossimo post scriva per cortesia "NON per il Dr. Cecchini" cosi risparmiamo tempo sia lei che io

cordialita'

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore che Dio La benedica. Lei è davvero la mia ancora di salvezza. Mi dispiace e mi imbarazza che Lei si infastidisca dai miei quesiti. Penso che nei miei quesiti sicuramente si è messo nei panni di un ragazzo giovane come me con queste paure. Purtroppo la cosa successa stanotte mi ha terrorizzato, e quello letto su internet ancora di più. Ho paura che possa venirmi un aritmia improvvisa, ho paura di averla avuta stanotte ma mi fido di Lei che lo esclude. Mi consiglia comunque di fare una visita per scrupolo o stanotte davvero non ho avuto in alcun modo aritmie? La ringrazio. Dopo questo consulto accetto che magari non ne voglia sapere più di me. Le chiedo solo questa cosa qui. La ringrazio in anticipo. Cordialità
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Non necessita di alcun esame.
Deve curare l'ansia.

con questo la saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore la terapia cognitivo comportamentale vedo che sta funzionando, mi sento più tranquillo, ho anche assunto di nuovo la cura farmacologica data , però mi sono agitato molto stanotte, ho cercato sintomatologie simili qui nei consulti c era chi parlava di aritmie ipercinetiche ventricolari con svenimenti brevi..dottore mi ha terrorizzato la cosa..se ha tempo e possibilità potrebbe dirmi cosa allora stanotte mi è successo in quel breve periodo dove mi è sembrato di svegliarmi da uno svenimento? Credo in Lei che mi dice che non è accaduto ed è ansia..ma è giusto per capire.. cordialità.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Le ripeto cio' che le ho detto alla risposta n* 3.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, volevo aggiornarla, pochi minuti fa mentre ero a letto ho avvertito nuovamente un extrasistole fortissima e subito dopo battito accelerato, mancanza di respiro e sensazione di "stordimento" non saprei se dire vertigine anche se non avevo giramento di testa il tutto durato una trentina di secondi poi passato subito, può essersi trattato di qualcosa di parossistico? Vorrei una sua idea perché lunedì ho l appuntamento col cardiologo e vorrei andarci con le idee più chiare. Si è trattato di qualcosa di pericoloso in base alla sintomatologia? La ringrazio anticipatamente. Cordialità.
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
È dal Giugno 2018 che lei invia quesiti di questo tipo

https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/634271-probabile-tpsv.html

come le ho detto lei non necessita di un cardiologo ma di un Collega psichiatra

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo dottore il percorso che ho intrapreso non sta dando i risultati sperati, è vero ho una fobia da tre anni, ma mi vengono anche tante curiosità sui sintomi che a questo punto non so neanche se li creo io o esistano, la mia paura ora è che io svenga molto spesso durante il giorno per pochissimi secondi , e questo mi capita di pensarlo mentre sono sovrappensiero e all improvviso succede qualcosa che mi fa tornare attento, e subito penso che in quei secondi dove ero sovrappensiero io sia svenuto sempre per aritmie, mi riprendo di continuo ormai in modo da controllarmi se davvero succede e se mi dimentico dottore vado in panico, oggi ho contattato nuovamente il cardiologo prenoterò tutte le visite, holter ecc, ma secondo lei può succedere realmente che io per qualche secondo possa svenire e poi riprendermi a cause aritmiche? Può succedere 5-6 volte nel corso della giornata? Se si potrebbe durare davvero cinque sei secondi questo svenimento oppure sarebbe impossibile? Spero possa rispondere a questo mio quesito, ringraziandola anticipatamente. Cordialità.
[#9]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
no
lei ha dei gravi problemi di ansia che necessitano di un inquadramento ed una terapia psichiatrica

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, avrei bisogno di sapere una cosa in base alla sua esperienza, giovedì 15 ho prenotato una visita da un cardiologo dove non sono mai stato prima, volevo chiederLe, si può richiedere direttamente un holter nel quale io volessi farlo? Oppure decide il dottore in base a se lo ritiene necessario? E secondo lei, come le dicevo ogni giorno continuamente mentre sono distratto poi penso che io sia svenuto per pochi secondi..condizione creata da me ma ormai non ne sono neanche più tanto sicuro, mi sono auto convinto che davvero ci siano momenti dove ad esempio chiudo gli occhi per qualche secondo e poi penso che io abbia avuto qualcosa..come diceva lei soffro di un grave disturbo..ma nel caso invece fosse vero, sarebbe possibile avere molteplici svenimenti durante il giorno a cause aritmiche per poi riprendersi e rivenire continuamente? Spero in una sua risposta ai miei quesiti e spero di non disturbarla.La ringrazio anticipatamente. Cordialità.
[#11]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Rilegga la mia risposta precedente.

LA saluto e concluso il consulto

cecvchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa