Betabloccante senso di svenimento

Buonasera,
Ho 32 anni da 3 anni ho avviato una terapia di betabloccante per delle extrasistole benigne, ho iniziato con inderal 40mg prendendo 20mg al giorno e da settembre mi è stata cambiata la terapia con atenololo 50mg prendendone 25mg.

Da ieri pomeriggio ho la sensazione di leggerezza e stanchezza, durante la notte mi sono svegliato per andare in bagno e nel tragitto ho avvertito la sensazione di svenimento, ho misurato la pressione e dava 135-75-46 mentre stamattina 136-78-52.
Oggi pomeriggio mi è tornato la sensazione di leggerezza e la pressione era 135-80-73 ho avvisato il mio cardiologo e mi ha rassicurato che questa sensazione non è dovuta ai battabloccante che a sua volta abbassa i battiti... vorrei un secondo consulto.
Se questo problema persiste devo cercare un’altra soluzione o potrebbe essere un problema di battiti bassi dovuti al betabloccante?

Grazie in anticipo per la risposta
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71k 2,6k 2
In realta' i valori di pressione e di frequenza che lei indica sono perfettamente normali

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa