Referto ecodoppler

Buongiorno ho 56 anni altp 1, 77 76kg.
pratico attività sportiva costante (non agonistica).
nel 2012 ho avuto un infarto non trattato da angioplastica.
sono iperteso trattato con bifril ipertensione da ansia e stress.
ogni anno o 2 mi controllo con ecg da sforzo e ecocolordoppler.

Fino al 2020 era tutto più o meno sotto controllo quest’anno faccio doppler e questo è il referto:
ASin lievemente dilatato con DAP46 e vol ca80
Normale ADx con vol ca45
Normale aorta con bulbo ca 38 e ascendente ca34
Ventricolo sinistro di normali dimensioni e spessori dtdvs 51 dtdvs 32 vtdvs 153 siv 11 pp 10.

Normale funzione sistolica globale con sfumata ipocinesi infero basale fevs ca 60% non chiara disfunzione diastolica con E/e ca10.VDx di normali dimensioni diametro basale 36 medio ventricolare 31.minima ipertrofia con parete libera ca7 funzione sistolica globale lievemente depressa TApse ca17
Valvola polmonare mal visualizzata apparentemente normale ma lieve stenosi al doppler con gradiente max ca 16.non grossolane alterazioni morfo cinetiche degli altri apparati valvolari lieve insufficienza mitralica
Non dimostrata insufficienza tricuspidale adeguata per misura pressione polmonare
Conclusione
Rispetto a ett 2017 lieve depressione funzione vdx e lieve stenosi polmonare allora non segnalata potrebbe valere la pena ecg da sforzo se negativo ripetere eco tra un anno.

Confronto i valori con eco 2017 e 18 ed entro in panico.
la tapse era 21 e22 e ora risulta 17.

Il diametro dell’atrio era 41 ora 46.

Interpello il medico mi dice che non c’è assolutamente nulla di preoccupante.

Io non sono un medico ma faccio il tecnico e dei parametri che variano così sono si preoccupanti perché se quella tapse cala ancora avrò uno scompenso cardiaco.

Faccio altro ecocardio da altro medico e questo dura molto meno
Risultato:
Dimensioni ventricolo sinistro ai limiti superiori della norma.
ipetrofia del setto interventricolare con spessore dei restanti segmenti ai limiti della norma.
ipocinesia infero basale (questa dice che se non glielo dicevo non l’avrebbe vista) funzione contrattile globale nella norma fe>0, 60)
Pattern di flusso diastolico come da alterato rilasciamento ventricolare sinistro.

E/E’ 4, 09 indicativo di normali pressioni di riempimento ventricolare sinistro.

Normale per dimensioni e cinesi il ventricolo destro.

Ingrandimento biatriale sn>dx
Normali le dimensioni del bulbo aortico della giunzione sini tubulare e dell’aorta ascendente prossimale
Minimo jet di insufficienza mitralica da piccolo difetto di coaptazione dei lembi valvolari
Minimo jet di insufficienza tricuspidale con PAPs di 25mmHg
Nella norma per morfologia e caratteristiche di flusso i restanti apparati valvolari
Lieve esuberanza di tessuto a livello della fossa ovale con forame ovale pervio e minimo shunt sin-dx emodinamicamente non significativo
Non versamento pericardico
Insomma mi dice tutto a posto
Mancano però in questo esame le misure dell’altro che non vengono segnalate.

Vorrei un parere tecnico
Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,1k 2,6k 2
Non mi pare niente di drammatico.
LA funzionme ventricolare sinistra globale e' normale, la pressione polmonare risulta normale e la fase diastolica e' mantenuta bene

Sarebbe importante sapere la sua terapia e il suo stile di vita attualemente

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dott grazie per la risposta rapida.Ho uno stile di vita molto attivo per lavoro e pratico corsa regolarmente (non agonistico).Curo molto l’alimentazione in relazione alla coronaropatia.
L’unica cosa che mi preoccupa (non poco) è quel calo del TAPSE in un anno e mezzo da 21 a 17.penso che fra un anno se cala ancora potrei avere problemi seri.
Non capisco perché nella seconda ecografia non è nemmeno stato riportato.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,1k 2,6k 2
LAsci perdere la TAPSE che non riguiarda il ventricolo sinistro.
Eviti sforzi proilungati che sono inutili e non fanno bene neppure al cuore piu' sano.
CAmmini un'ora al giorno a passo svelto..
Che terapia sta seguendo?

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Assumo bifril 30 1 al mattino
Attività solita:1 giorno corsa (circa 40 minuti da un anno calato per problema ginocchio), 1 giorno cammino (passo normale) 1 giorno riposo.
Cosa intende per attività prolungata?
Poi faccio qualche esercizio di tonificazione trazioni alla sbarra addominali ma poca roba.
Io capisco che il TAPSE sia un parametro del ventricolo destro ma non mi pare irrilevante.peraltro il secondo ecografista non l’ha nemmeno riportato e non capisco il motivo.
Ah ovviamente non fumo (mai fumato).
Sono in buona salute ma questo esame mi ha generato una ansia esagerata che mi ha causato rialzo dei valori pressori
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,1k 2,6k 2
Suppomngo che assuma anche aspirina oltre aòl Bifril.

I valori del TAPSE sono variati in modo trascurabile e non significativo.
Il correre 40 minuti e' una attivita' prolungata che non serve a niente se non ad affaticare inutilmente il cuore senza alcun vantaggio

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
No l’aspirina non l’ho più presa.
2020 ho fatto test da sforzo negativo.
Portato fino 142 battiti minuto (che spesso raggiungo anche quando corro)
Quindi mi consiglia di smettere?
Io quando corro dopo sto bene.
Però mi rendo conto che l’età comincia ad avanzare
Per l’aspirina ricomincerò a prenderla
Un ultima domanda:quel valore Tapse è variabile? Può risalire a un ulteriore controllo?la misura è alterabile?

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa