Asma e forte dolore al petto

Salve,
Sono una ragazza che dall'età di 14 anni soffre di asma.
Prima era abbastanza lieve e non mi dava parecchi problemi, adesso la situazione sembra essere peggiorata.
Da premette che, a parte i primi 7-8 mesi, poi non ho usato la cura (flutiformo) costantemente mattina e sera, ma soltanto quando non respiravo bene e sì, ammetto le mie colpe: dovevo usarlo sempre senza interruzioni.
Adesso episodi in cui ho difficoltà a respirare sono più comuni, ma ieri sera, oltre a respirare male, quando deglutivo sentivo un fastidio in gola, come se avessi qualcosa che non voleva scendere.
Decido di ignorare la cosa sperando che prima o poi sarebbe passato, invece poco dopo ho iniziato ad avvertire un dolore al petto, che peggiorava molto (come fitte) con certi movimenti (tipo quando mi spiegavo in avanti o indietro) e quando mangiavo/bevevo qualcosa.
Sono andata a dormire con la speranza di svegliarmi meglio ma ancora adesso avverto il dolore e mal di gola, come se fosse gonfia e infiammata, per fortuna respiro meglio.
Cosa potrebbe essere?
Dovrei prenotare una visita dallo pneumologo?
Devo preoccuparmi?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,1k 2,6k 2
Anche la broncostenosi tipica dell'asma puo' provocare dolori come quelli che lei descrive.
per cio' che riguarda il dolore faringeo si faccia ispezionare la gola dal suo Medico per vedere se avesse problem banali infiammatori.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa