Devo fare una visita cardiologica?

Salve dottori, sono appena iscritta.

Sono una ragazza di 25 anni.
Mia madre non credo abbia mai avuto problemi al cuore (ha 46 anni) e mio padre non lo so, è vivo ma non ho mai avuto rapporti con lui.


Da un po' di anni mi capita di sentire questi battiti strani, cercando su internet lessi "exstrasistoli", non so se siano effettivamente quelle, non essendo un medico.

Qualche mese fa mi preoccupai perché ero sul divano seduta e sentii una sensazione forte in petto, come due o tre battiti consecutivi e molto forti.

Una settimana fa invece mi capitò si svegliarmi e di sentire un dolore al petto, un dolore acuto che sapevo localizzare (come se delineasse il seno sinistro, non so se mi son fatta capire), di pochi secondi, che andava e veniva diciamo, mi ricapitò al parco per pochi sec.

Un anno fa circa invece, mi capitò che ero al telefono con il mio ragazzo, e dopo aver riso ebbi questo dolore forte al petto, che quasi mi spaventai.
Aggiungo anche un episodio di 5 anni fa: prima di un'operazione, in ospedale un'infermiera mi fece ecg come da routine, e ricordo questa frase "è un po' strano" e mi rimise gli elettrodi. Premetto che forse come al solito in quel momento ero agitata, ora non so se quel strano fosse riconducibile alla mia agitazione o ad altro.

Detto questo, mettendo assieme questi episodi, un po' mi preoccupo.

A cosa potrebbero essere dovuti?

Secondo voi dovrei fare un ecg e prenotare una visita in clinica cardiologica?
Dove appunto credo che il medico mi faccia ECG.

Non è stato un anno molto bello per me, covid a parte, mia madre mesi fa ha avuto un emorragia cereb.
dicono a causa di un meningioma, per fortuna è andato tutto bene.

Da quel momento avverto con più paura i sintomi del mio corpo, e ho paura di trascurarli.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,9k 2,9k 2
C'e'una massiccia componente ansiosa in quello che scrive.
In ogni caso se avverte aritmie programmi un ECG Holter delle 24 ore

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la veloce risposta dottore!
Da cosa deduce che c'è una componente ansiosa? (È una domanda curiosa, non è per mettere in dubbio il suo parere), anche per capire meglio il mio corpo cosa dice.
Ho elencato i vari sintomi che ho avuto negli anni (quelli che ricordo) proprio perché ultimamente avendo questi dubbi sui battiti, ho cercato di ricordare altri episodi "strani" ai quali al tempo non ho dato mai importanza.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,9k 2,9k 2
Da ciò che scrive e da come lo scrive .
Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore.
Quindi queste varie cose successemi sono normali?Anche quel dolore strano?
Non me ne sono mai preoccupata, poi da quando mi sono capitati questi battiti e qualche dolore, mi sono venute un po' le paranoie, sentendo anche di giovani della mia età andati via per cuore.
Ad esempio quell' episodio in cui mi capitò di ridere e sentire quel dolore forte al petto a cosa è dovuto?

Comunque , lei crede sia inutile un semplice ecg e vada fatto un holter di 24 ore per evidenziarli?(i battiti strani che a volte sento)

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test