x

x

Insufficienza mitralica da prolasso, scollamento pericardico, blocco incompleto di branca destra

👉Scopri come misurare la saturazione e come interpreare i valori

Buongiorno.
Stamane, mi sono recata per fare la visita cardiologica di controllo annuale, che eseguo, perché 5 anni fa mi è stato diagnosticato un prolasso con rigurgito condizionante una lieve insufficienza della valvola mitrale, per il quale è necessario all'occorrenza sottoporsi a terapia antistreptococcica.
Da premettere che ho riferito al cardiologo che ultimamente ho notato di avere i battiti elevati sopra i 100 (da 104 a 114) a volte anche a riposo, dopo i pasti, e sempre se in movimento.
Ho notato inoltre che nel periodo immediatamente precedente al ciclo mestruale, accuso extrasistole.
Quello che però, non mi è stato spiegato in maniera chiara dal medico, sono la novità che si aggiunge al mio quadro clinico, ovvero all'elettrocardiogramma:blocco incompleto della branca destra, ed anomalie aspecifiche della ripolarizzazione ventricolare.
Ed all'ecocolordoplergrafia oltre al prolasso mitralico con rigurgito condizionante lieve insufficienza, si è aggiunto un mimino scollamento pericardico posteriore.
Il medico in atto, mi ha chiesto se ho avuto febbre o senso di affaticamento, ma oltre alla tachicardia non ho avuto nulla.
Mi domando, avendomi spiegato che lo scollamento pericardico indica un infiammazione, quindi una pericardite, non sarebbe utile prendere dei farmaci antinfiammatori?
Eventualmente, come fare a risalire alla causa?
Ed infine, a cosa si deve e cosa fare il blocco incompleto della branca destra?
Spero possa delucidarmi.
Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 93.4k 3.2k 2
Ammesso e non concedsso che lei abbia un BBdx incompeto (il 95% dei quali sono falsi) kei ha una ecografia normale

Si tranquillizzi

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
E per quanto concerne invece lo scollamento pericardico? Si tratta effettivamente di una pericardite?non ho avuto però i sintomi classici. Mi chiedo, non devo assumere nessun farmaco per ridurre l'infiammazione?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 93.4k 3.2k 2
Se lei ha degli esami ematochimici normali e nessuna sintomatologia non ha alcuna pericardite
Lo scollamento,pericardico è di frequentissimo ,riscontro in cuori sani

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore la disturbo per un ultima richiesta, mi pare di capire allora che Ci sono dunquedegli esami ematochimici che posso eseguire per escludere una pericardite? Quali? Grazie
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 93.4k 3.2k 2
Il suo medico sapra' prescriverle gli esami di routine: emocromo VES, PCR fibrinogeno , etc
Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso