x

x

Cardiomiopatia ipertrofica e disfunzione diastolica di secondo grado

Buonasera, ho 47 anni in seguito ai miei controlli annuali (li svolgo da anni) questa volta le cose sono cambiate e mi è stata diagnosticata una cardiomiopatia ipertrofica in fase iniziale.

Ho prima effettuato una RM il cui referto dice così: lieve ipertrofia ventricolare a carico del setto con spessore massimo di 13 mm.
Entrambi i ventricoli di dimensioni endocavitarie e funzione sistolica globale e distrettuale nei limiti della norma.
Minime aree LGE non ischemiche patchy a livello della giunzione ventricolare superiore basale.


L'Holter 24 ore invece dice che: RS con FC media 60 bpm, FC 126 bpm, 4 BESV.
0 aritmie ventricolari.


Test Ergometrico: Interrotto al raggiungimento del 101% della FC massima teorica prevista per l'età.
Durante sforzo assenza sintomatologia soggettiva.
Normale incremento cronotropo.
Normale comportamento pressione arteriosa durante il lavoro e il recupero.
Assrenza aritmie significative (due extrasistoli ventricolari singole monomorfe, a blocco di branca destra sotto sforzo, una extrasistole ventricolare nel recupero) e di disturbi della conduzione A-V.
Assenti alterazioni significative della fase di ripolarizzazione ventricolare
.

Ecg con ritmo sinusale regolare con FC 82 bpm, asse elettrico equilibrato, normale conduzione atrioventricolare, lieve ritardo della conduzione intraventricolare, transizione precoce nelle precordiali destre, ripolarizzazione ventricolare nei limiti, intervallo QTc nei limiti della norma.


Ecocardiogramma: Ventricolo sx normali dimensioni, ipetrofico (spessore massimo del setto basale di 13mm) con preservata contrattilità sistolica e segmentaria; Disfunzione diastolica di II grado; radice aortica ed aorta ascendente nei limiti della norma; valvola aortica tricuspide, con normale movimento di apertura delle semilunari, continente; Minima insufficienza valvolare mitralica; Fisiologica insufficienza valvolare polmonare; Atrio sx di normali dimensioni; Atrio dx di normali dimensioni; Ventricolo dx normali dimensioni, con preservata contrattilità sistolica ventricolare dx; Normali gli indici di funzionalità ventricolare destra sisto-diastolica al TDI; Minima insufficienza valvolare tricuspidalica con normale stima indiretta della PAPS; Setto interatriale assottigliato a livello della fossa ovale, fisso, in assenza di evidente shunt destro sinistro al Color Doppler a riposo; Assenza di versamento pericardico.


Conclusioni: Cardiomiopatia ipertrofica non ostruttiva con ipertrofia del setto interventricolare di 13 mm, Disfunzione diastolica di II grado.


Sinceramente mi è crollato un po il mondo addosso.
Non posso più fare sport (neanche a livello base) esclusi eventi eccezionali.
Ho timore per la mia vita e per la possibilità di eventi nefasti.

La disfunzione diastolica può regredire?
La cardiomiopatia so che non potrà.

La cardiomiopatia è di origine genetica.


Terapia in atto Isoptin 40 mg uno al giorno.


Una vostra opinione?


Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.3k 3.2k 2
La sua patologia necessiterebbe di terapia crionuca con beta bloccanti e non certo con Verapamile.
(40 mg al giorno risposto al suo peso e' davvero ridicolo che ne corre vero 80 mg tre volte al di, ma sempre e' consigliabile un beta bloccante)

arrivederci

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, non so cosa dirle sulla terapia.
Ma mi devo preoccupare o posso convivere con la patologia?
Devo fare vita assolutamente sedentaria, neanche passeggiate?
La disfunzione diastolica può regredire?
Grazie
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.3k 3.2k 2
Deve camminare, deve solo evitare sforzi intensi o prolungati e cambaire terapia

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ultima domanda. Assumono quotidianamente per terapia Cialis 5 mg per DE.
Posso continuare?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.3k 3.2k 2
Senza alcun problema


cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso