Utente 573XXX
Salve, sette anni fa ho avuto un intervento per dolore cronico a destra dopo tre anni di dolore.
L'intervento diagnostico laparoscopico, ha tolto l'appendice e ha rimosso delle aderenze peritocoliche (intestino-addome).
Dall'intervento sono tornata a stare bene, mai avuto piu' disturbi.
In gravidanza, a partire dall'ottavo mese, ho cominciato a risentire disturbi nei punti dell'intervento, che stanno perdurando a due mesi dal parto.
E' possibile che la gravidanza, e il bambino piuttosto grande abbiano ricreato aderenze?
Premetto che ho avuto parto naturale.
Se si cosa devo fare per risolvere la sintomatologia dolorosa?
Grazie

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la gravidanza che è stata intrauterina, non ha peggiorato una sindrome aderenziale, ha contribuito solo forse ad acuirne i disturbi, se è canalizzata regolarmente, un gastroenterologo potrebbe aiutarla, sia con eventuali ulteriori accertamenti, se indicati e sia con un programma di tipo alimentare e terapeutico non interventistico.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 573XXX

Grazie mille Dottore per la sua risposta.
Ho prenotato come da suo consiglio, la visita gastroenterologica..
Le faccio sapere. Mi preme molto risolvere il dolore perche' e' diventato fisso.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego ed auguri
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza