Utente
Salve,
Ho già richiesto un consulto 2 anni fa per rettorragia "periodica" e dopo aver cambiato medico di base mi sono convinto a fare la colonscopia.
Riassumo brevemente la mia situazione:
Maschio 41 anni, dieta mediterranea, ex forte bevitore, sedentario, ansioso e stressato.
Ho smesso di bere completamente 8 mesi fa e sono dimagrito 15 kg, adesso peso 81 kg e sono alto 1.85.
Di seguito il referto della colon:

"Negativa l'ispezione della regione perianale: all'esplorazione digitale del canale anale emorroidi
di II grado.
Si esplora il colon fino al fondo ciecale e l'ileo terminale per circa 20cm. L'ileo appare elastico
con mucosa rosea.
Valvola ileocecale rivestista da mucosa normale e facilmente superabile. Discreta toilette
intestinale. In tutto il viscere esplorato la canalizzazione, l'aspetto della mucosa ed il pattern
vascolare appaiono nella norma.
Si segnalano lungo tutto il viscere alcune formazioni diverticolari di piccolo e medio calibro
rivestite di mucosa rosea.
In retrovisione congestione dell'anello emorroidario."

Il dottore, senza aggiungere altro, mi ha dato normix a vita ed arrivederci (!?!)
Ha detto solamente che i diverticoli sono venuti a seguito del dimagrimento, é possibile?
Debbo aggiugere che la corda colica sinistra che avevo prima si é "ammordita" notevolmente.
Io per adesso non stó prendendo nessun medicinale in attesa di farmi visitare da un ge che si rispetti.

Caso devo fare, prendere normix a vita anche senza nessun dolore particolare?
Debbo comunque sottolineare che il mio alvo é prettamente diarroico (sindrome colon irritibile).

Grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Personalmente non condivido il farmaco menzionato a vita. Il colon diverrticare di tipo diarroico va seguito con sintomatici, ma non vedo il razionale di un antibiotico a lungo termine. Ne parli con altro gastroenterologo.

La proctorragia si è ripresentata ?

Cordialmente.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la veloce risposta.

Beh, le mie rettorragie vanno avanti da circa tre anni, una singola, veloce e post decazione ogni tre mesi poi niente come se nulla fosse successo.
Ora è da aprile che non ne ho, ma nessuno mi ha realmente confermato che si tratta di emorroidi.
Quello che realmente non ho capito è se questi diverticoli sono o meno delle bombe ad orologeria e non si sa quando, non si sa come si infetteranno e lì saranno guai.
Dovrò convivere con questa incertezza per sempre?

Grazie.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le caratteristiche del sanguinamento fanno pensare alle emorroidi e non ai diverticoli.

Per i diverticoli non c'è nessuna terapia da fare se non ha sintomatogia. Deve solo mantenere un alvo regolare con feci morbide. Tutto qui.

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio, un paio di cose e poi chiudo.
Debbo tenerli sotto controllo radiografico?
Quali sono le differenze parametriche tra sanguinamento da emorroidi o da diverticoli?

Grazie di cuore.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non vi è necessità di controllo radiografico o endoscopico.Gli accertamenti servono solo in caso di sospetta complicanza diverticolare (stenosi, diverticolite, ecc.).

Il sanguinamento diverticolare ha un'intensità diversa da quello emorroidario e spesso richiede il ricovero ospedaliero.


Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio dottore.
Se avrò altri dubbi spero di potermi rivolgermi a lei.
Saluti.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sicuramente. Mi aggiorni.


Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore.
Ho cantato vittoria troppo presto.
Erano passati i tre mesi fatidici dall'ultima proctorragia, non avevo fatto caso che lei aveva cambiato il prefisso "retto" in "procto", e ieri mattina il "ciclo" è tornato di nuovo.
Ma perchè una sola volta ogni tre/quattro mesi?
Sò che non esiste terapia per le emorroidi, a meno che non si parli di chirurgia, ma non posso applicare qualche pomatina o suppostina da bancone?
Dovrò convivere con questi episodi?

Grazie.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il sanguinamento intermittente è una caratteristica delle emorroidi e la terapia medica può fare ben poco. Si affidi ad un buon proctologo per una corretta diagnosi e la decisione terapeutica.

saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Seguirò il suo consiglio, grazie e buona giornata.
Saluti.

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Auguroni e mi aggiorni se le fa piacere.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Salve dottore,
La cosa quì stà prendendo una brutta piega!
Oggi è la terza volta di mattina che sanguino!
Ma come, non erano periodiche?
Che cosa è successo?
E' scoppiato qualche palloncino?
Dimenticavo di dirle che sto applicando proctosedyl (non ricordo bene il nome).
Grazie.

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


Gentile utente,

devo ribadire quanto ho detto precedentemente nella replica #9:

>> Si affidi ad un buon proctologo per una corretta diagnosi e la decisione terapeutica. <<

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Grazie dottore,
pensavo che la colonscopia (visto che mi è stato controllato lo stato delle emorroidi, il canale anale e quant'altro su un monitor da 24 pollici) bastasse a comprendere la situazione.

Saluti.

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La colonscopia è in grado di rilevare le emorroidi, ma la corretta valutazione, anche ai fini terapeutici, viene realizzata con visita protologica e con un apposito strumento (anuscopio/proctoscopio).


Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
Grazie nuovamente.
Un'ultima domanda (è una droga e cercherò di astenermi).
Ho letto che le pomatine cortisoniche riducono la capacità di riparazione dei tessuti... E' vero?

Grazie.
Daniele Sentinelli

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Anche se in ritardo ......a lungo andare le pomate al cortisone risultano dannose...


Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
grazie dottore, anche se in ritardo.
appena smessa la pomata le emorragie sono cessate.
quali rischi corro a non prendere nessuNa medicina per la diverticolosi?
poi chiudo veramente.

grazie.

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La diverticolosi e le sue complicanze non si possono prevenire. Quindi non c'è razionale a prendere medicine.

Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it