Utente 263XXX
Gentili dottori,
Vi scrivo per un dolore al gluteo che mi affligge da 4 giorni nonostante quotidiane punture di voltaren e muscoril.oggi anche bentelan.ho 36 anni ed ho svolto attivita fisica fino a giugno.
Confesso di aver sforzato la parte non facendo il dovuto riposo ma adesso sono a letto da 2 giorn e sebbene si e' calmato tutto l'intolenzimento intorno, resta un dolore forte in un punto del sedere quando provo ad alzarmi e soprattutto quando devo risedermi a letto.solo srdaiata non ho dolore.anche il mio stomaco ne risente,acausa del dolore all'ano quando mi sforzo.sono bloccatada 3 giorni.vorrei fare una radiografia ma non posso muovermi dal letto.sono molto sconfortata.che posso fare?forse e'ancora insufficiente il tempo di riposo..? Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

spesso queste situazioni dolorose derivano da problemi alla colonna lombo-sacrale. A volte anche una compressione locale potrebbe dare questa sintomatologia. E' la prima volta che accusa questo dolore? E' stata visitata da un medico? In passato ha avuto problemi riguardanti la schiena?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 263XXX

Grazie per aver preso in considerazione la mia richiesta di aiuto. sono in continuo contatto col mio medico di base che mi ha consigliato i farmaci suddetti.devo confessare un netto miglioramento con la puntura di bentelan anche se ancora non posso alzarmi.ma la mia preoccupazione riguarda il fatto che non passa dopo 4 giorni di medicinali cosi' forti ,oggi sarebbe il quinto!inoltre giovedi scorso quando ancora era all'inizio il medico da sdraiata mi fece sollevare accompagnandola la gamba interessata ed ha escluso la sciatica ma ora questo movimento da sdraiata mi e' impossibile .il mio stomaco non da problemi se non per il fatto che non riesco a defecare per via del fatto che adogni spinta mi fa male.insomma devo avere pazienza o devo iniziare a preoccuparmi?non ho avuto casi cosi' dolorosi prima...e invalidanti.Devo inoltre confessare che temo il declino del mio corpo perche'un anno fa ,il28 luglio dello scrso anno sono stata operata di tumore al seno e le terapi chemio e radio temo mi abbiano lasciato troppo debilitata anche se ho potuto fare palestra da aprile a giugno senza problemi..
Insomma ho tanta paura di non potermi alzare piu'.e poicosa e'consigliabile stare a letto o forzare,massaggiare o no.?ho sofferto pure di emorroidi a giugno...puo essere un ascesso ma non ho puss..grazie di cuore.

[#3] dopo  
Utente 263XXX

Ho risposto ma forse in un altro posto.in sintesi non ho mai avuto problemi simili sono alla quinta puntura e il dolore si e' ristretto ad unsottile filo bruciante.il mio medico di base mi ha prescritto voltaren e muscoril che faccio da giovedi e da oggi bentelan .tirando su la gamba tesa dal lato interessato mi brucia.il mio dubbio nasce dal fatto che non posso alzarmi nonostante i farmaci pesanti .e'tempo di preoccuparsi oancora posso perseverare con la cura!non posso andare da un medico perche appena mi metto su 2 gambe ed inizio a percepir il peso del corpo ho forte dolore quindi desisto!ho fatto palestra da aprile a giugno...e non ho avuto alcun problema...solo un episodio dolorosissimo di emorroidi non sanguinanti...potrebbe questo aver provocato un ascesso interno...non ho puss o perdite strane...grazie per la sua disponibilita'

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non abbia timori per il "declino del corpo" sia per la giovane età sia perchè una persona che fa palestra continuativamente per mesi non deve temere queste remote circostanze.
Detto questo, capita spesso che situazioni dolorose come la Sua necessitano di molti giorni di terapia per vedere un miglioramento significativo che, mi pare, col bentelan stia avvenendo.
Appena potrà alzarsi Le consiglio di effettuare una visita neurologica e di indagare la colonna vertebrale tramite esami diagnostici che il neurologo potrebbe indicarLe.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 263XXX

Grazie,anche se finito l'effetto del bentelan mi e' tornato il dolore e lo scoraggiamento.e se fosse una piccola lesione?quale posizione migliore per far risanare l'osso?il mio medico consiglia di perseverare col bentelan per altri due giorni solo quando staro' meglio mi fara' fare la radiografia.devo rassegnarmi a questa condizione.la ringrazio comunque tanto per il suo aiuto che mi ha dato tanto conforto.
La terro' aggiornata .grazie

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

stia tranquilla, non si abbatta, la situazione migliorerà, in attesa della diagnosi corretta. Circa la posizione da assumere, non conoscendo il caso clinico, sta a Lei trovare quella maggiormente "rilassante", antalgica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro