Utente 188XXX
Salve di nuovo qui
ho 30 anni tre figli e mi è stata diagnosticata ansia da somatizzazione già da parecchio curata (?) con xanax 10 gc la mattina.
Ieri pomeriggio dopo una giornata di entra ed esci da casa per circa 20 volte sono andata a prendere mio figlio piu grande in palestra al ritorno in macchina palpitazione giramenti di testa pelle caldissima sudozione tensione massima tanto da non riuscire a stare ferma; mi stava venendo un infarto? fortunatamente passa un autombulanza ma fuori servizio si ferma e cerca di rassicurarmi, chiama un auto medica vengono i carabinieri e visti che avevo tre figli con me e non riuscendo a poter portare la macchina il carabiniere la porta per me fino ad un punto di primo soccorso. non risco neanche a stare in piedi, mi accompagnano dentro, il dottore che già mi conosce mi misura la pressione 120/85, saturazione 99 battiti 90. 10 gc di tranquirit e dato che non riuscivo a contattare nessun familiare mi fa attendere li per circa 30 minuti fino a che non mi calmo. diagnosi CRISI D'ANSIA.
la seconda vera e propria in due anni.
Dice di non andare dallo psicologo e che 10 gc di xanax è come se fosse acqua, dice che ho bisogno di un neuropsichiatra.
la crisi in tutto è durata dall 18.40 fino alle 19.10 poi alle 19.30 stavo a casa, con un leggero rimbambimento, stanchezza un forte mal di stomaco e mal di schiena.
Stamane mi sono svegliata con la paura di quello che è successo, che pero non mi convince. Sono due giorni che non riesco ad andare di corpo e quando questo si verifica mi prendere tachicardia (mai da finire all'ospedale) poi quando riesco ad andare la situazione migliora. Mi sento gonfia. Puo' dipendere anche da questo? Sono 6 anni che tra ipocondria e cri non vivo piu' lei cosa mi consiglia? La prego mi aiuti
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

in effetti 10 gtt di xanax sono un dosaggio molto basso, peraltro completamente inefficace se lo assume da molto tempo.
La terapia in questi casi dovrebbe essere diversa, intendo dire con altra tipologia di farmaci, pertanto al momento è come se non si stesse curando.
Le consiglio di rivolgersi ad uno psichiatra per affrontare il problema alla base e iniziare un'adeguata terapia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Salve
ringrazio per la risposta. mi creda non ce la faccio piu. da quando e successo, ho paura di uscire ho paura di un nuovo attacco, sono continuamente ad ascoltare ogni segnale del mio corpo per avvertire qualcosa di anomalo. ora sento come un tremolio al braccoo sx. e come se mi sentissi sempre in tensione. scusi per lo sfogo ma veramente sto male

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

se Lei sta ad ascoltare ed aspettare ogni segnale del corpo peggiora certamente la situazzione alimentando lo stato ansioso che già c'è di base.
Deve fare una sola cosa, la visita psichiatrica e la cura che Le verrà prescritta. In tal modo vedrà che la sintomatologia migliorerà fino alla completa regressione.
Lei è giovane, ha tre figli che certamente la impegneranno parecchio, quindi deve curarsi e vedrà che starà meglio.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 188XXX

La ringrazio ancora, se era a Roma sarei di sicura venuta da lei.
Posso rubarle altri 5 secondi del suo tempo? Non vorrei abusare della sua gentilezza, ma ho un problema che non mi fa vivere
Circa due settimane fa ho avuto febbre alta 39.3 da martedi a giovedì scemando poi venerdì con un solo giorno di raffreddore ma dolori difgfusi in tutte le parti del corpo.
Oggi sentivo freddo e brividi, ho misurato la febbre circa 1 volta ogni 5 secondi e sta sempre sui 36.7/36.9/ fino ad arrivare a 37. Presente solo stanchezza. Mia madre dice che sono io che me la faccio venire.
Mi sta rivenendo la febbre?
Se così è vuol dire che si sta verificando qualcosa di grave. Io non ho mai avuto febbre tranne qualche sporadico episodio da bambina.
Su internet c'scrivono che la febbre persistente è un sintomo anche di grave entità.
Grazie mille

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la temperatura che riferisce non si può considerare febbre, pertanto non è corretto parlare di febbre persistente. Comunque anche in quest'ultimo caso non è detto che sia sempre indice di malattie gravi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro