Utente 171XXX
Salve giovedi scorso dopo uno sforzo durante la defecazione mi è fuoriuscita un emorroide,prima volta in vita mia,l'indomani mi sono recato dal medico il quale mi assegnato proctolyn crema 2,3 l'emorroide adesso è quasi sgonfiata del tutto e non mi provocare molti fastidi eccetto quando la tocco,quello che vorrei chiedervi è xhe il giorno seguente che sono andato dal medico l'emorroide presenta una parte completamente di colore nero con dei puntini bianchi e da ieri continua ininterrotamente a sanguinare,il sanguinamento è molto molto lieve però costante,difatti spesso vado ad asciugarmi con della bambagia e trovo delle piccole makkioline di sangue vivo,vorrei sapere se questo sanguinamento è da ritenersi normale,poi ho anche letto che le creme al cortisone in caso di sanguinamento non sono molto indicate e ritardano la guarigione,aggiungo anche che visto il sanguinamento sta mattina ho apllicato cicatridina crema e ho interrotto l'uso della proctolyn,un ultima domanda,visto il sanguinamento volevo sapere se potevo tamponare l'emorroide con un batuffolo di cotone imbevuto di tranex per vedere se si arresta il sanguinamento,cosa mi consigliate? grazie mille

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente ha avuto una trombosi emorroidaria. Sarebbe opportuna una visita proctologica prima di manovre terapeutiche potenzialmente non indicate o controproducenti.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 171XXX

purtroppo nella zona dove sono per ora non ci sono proctologi,per fare una visita procotologica dovrei spostarmi parecchio,per il sanguinamento cosa mi consigliate di fare?l'uso del tranex localmente è controindicato?perche diciamo che è quasi l'unico sintomo rimanente oltre un leggero fastidio,per fortuna in questi giorni il gonfiore si è molto ridotto e anche il dolore,riguardo l'uso della cicatridina al posto della pomata cortisonica cosa ne pensa?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Come le dicevo, eviterei di utilizzare farmaci senza una visita almeno di un medico. Un medico è raggiungibile da dove si trova?
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 171XXX

mi trovo a trapani e quì le sembrerà strano non c'è nessun medico perfezionato in proctologia,ce ne sono un paio nella provincia o altrimenti dovrei recarmi a palermo,il mio medico di famiglia per una settimana non c'è, l'ho contattato telefonicamente e mi ha detto di continuare con la proctolyn,il mio medico di famiglia diversi anni fa per una piccola ragade mi aveva detto di andarmi a fare una colonoscopia e se n'è lavato subito le mani e sinceramente non mi fido molto di lui,(ragade che poi ho risolto con un semplice farmaco da banco)

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Una visita chirurgica in ospedale con esplorazione rettale la puo' fare?
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 171XXX

La sintomatologia sembra migliorata,anche il sanguinamento sembra essere quasi cessato,ma quindi dottore,quando si presenta un emorroide piu o meno complessa oppure una ragade bisogna subito fare una rettoscopia?probabilmente parlerò da ignorante ma non credo propio che ogni persona alla quale spunta un emorroide fa una rettoscopia,specialmente se è al primo episodio.comunque sicuramente nel mio ospedale faranno questo tipo di esame

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Chi ha parlato di rettoscopia?
Le ho consigliato una visita con esplorazione rettale digitale, col dito.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente 171XXX

ah si quella anche il mio medico di base l'ha fatta dicendomi ke si trattava di un emorroide esterna causata dallo sforzo della defecazione

[#9]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente
La rettoscopia, parte integrante della visita proctologica, è di facile esecuzione e fondamentale per escludere altre possibili cause di emorragia.
Si esegue utilizzando un "tubo" che ha un diametro poco superiore al dito esploratore, ma che permette di visualizzare l'ampolla rettale e di escludere che il sanguinamneto sia legato ad altre cause.
Personalmente, in riferimento alla sua considerazione, (probabilmente parlerò da ignorante ma non credo propio che ogni persona alla quale spunta un emorroide fa una rettoscopia,specialmente se è al primo episodio) in ogni paziente che riferisce un sanguinamento rettale ritengo opportuno,come primo approccio diagnostico, eseguire una proctoscopia
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com