Utente 297XXX
Gentili dottori,ho 38 anni e da novembre ho problemi di emorroidi pur non avendone mai sofferto tranne che per un episodio risalente a 20 anni fa e risolto in pochi giorni con PREPARAZIONE H. Dopo avere provato con la pomata sopra citata senza effetto alcuno e successivamente sottoposto a terapia di TOPSTER supposte con i medesimi risultati,il mio medico curante mi invitò a sottopormi a visita proctologica al fine di valutare le cause del dolore che iniziava circa 2 ore dopo la defecazione e si prolungava per almeno 7-8 ore. Aggiungo che non soffro di stitichezza e le feci non sono dure ma nonostante ciò il problema insisteva. Effettuata una anoscopia si é evidenziato un nodulo emorroidario interno richiedente una terapia a base di ANTROLIN POMATA 3 volte al giorno per 1 mese ed ASACOL supposte per 15 giorni e,una volta conclusa la terapia mi sarei dovuto sottoporre a colonscopia. Purtroppo gli effetti di tale terapia non sono stati risolutivi ma mediocramente accettabili fino a quando,un mese fa,mi fu consigliato di provare co ARVENUM 500 associato a PROCTASACOL gel monodose e devo dire che i risultati sono stati eccellenti. Purtroppo,qualche giorno fa,forse a causa di uno sforzo fisico,mi é comparso proprio all'esterno dell'ano a ore 12 e che si prolunga sulla natica,un rigonfiamento molto dolente come fosse un tubicino e che mi ha spinto ad effettuare nuova visita proctologica. Secondo il proctologo trattasi di emorroide anch'essa ma poiché dal controllo digitale interno si nota tuttora la presenza del nodulo emorroidario consiglia la risoluzione chirurgica da valutare a fine terapia a base di ARVENUM 500 e ANTROLIN crema. Purtroppo da ieri,dopo il controllo digitale interno,ho nuovamente il problema del dolore e gonfiore post defecazione. A tal proposito volevo porVi le seguenti domande:
SAREBBE OPPORTUNO SOSTITUIRE L'ANTROLIN CON IL PROCTASACOL GEL MONODOSE?
E' NORMALE CHE OGNI TANTO AVVERTO DELLE BREVISSIME "SCOSSE" AL BASSO VENTRE?
POTREBBE ESSERCI A MONTE QUALCHE PROBLEMA PIU' GRAVE VISTO CHE DOVRO' ESEGUIRE IN SEGUITO COLONSCOPIA?
Vi ringrazio di cuore per l'attenzione prestatami

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' sicuro non sia stata diagnosticata una ragade considerata la terapia e i sintomi, oltre alle emorroidi?giustificherebbe il tutto. La colonscopia credo sia intesa a completamento diagnostico, senza particolari sospetti. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 297XXX

Grazie per la celere risposta. Comunque no,l'anoscopia non ha evidenziato ragadi anche se il sospetto c'era poiché,a parere del suo collega che mi ha visitato,la sintomatologia da me lamentata poteva lasciarlo presupporre. Riguardo le domande da me poste?
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
1) non è corretto e potenzialmente dannoso modificare le terapie senza indicazione medica
2) e' un sintomo atipico
3) potrebbe ma credo sia improbabile

Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 297XXX

Dottore la ringrazio ancora e sará mia premura postare gli sviluppi che spero saranno positivi.
Grazie

[#5] dopo  
Utente 297XXX

Gentili Dottori,dopo 10 giorni di cura con ANTROLIN crema ed ARVENUM 500 i risultati sono stati soddisfacenti per quanto riguarda il nodulo emorroidario interno che sembra non darmi più grossi fastidi. Purtroppo non posso dire altrimenti per quanto riguarda l'emorroide esterna posizionata a ore 12 che,purtroppo,dopo che sembrava fosse rientrata,si é ripresentata nella giornata di ieri assumendo la forma a "mandorla" e procurando parecchio dolore e gonfiore in zona specie dopo la defecazione che definirei abbastanza regolare. Secondo il Vostro illustre parere devo ancora continuare la terapia con ARVENUM che finisce domani o continuare? Per quanto riguarda l'ANTROLIN,la quale dovrò continuare per altri 10 giorni,é valita anche per emorroidi esterne visto che nelle indicazioni riportate sul foglietto illustrativo non cita tale patologia?
Grazie

[#6] dopo  
Utente 297XXX

Egregi dottori,non avete risposto ma non fa niente e vi capisco perchè quando si tace si riduce notevolmente il rischio di sbagliare. Posto comunque i risultati a quasi un mese dal mio quesito e spero possa essere utile agli utenti: Dopo avere continuato per altri 10 giorni la terapia con 2 compresse al giorno di ARVENUM da assumere in unica soluzione dopo colazione e applicazione di ANTROLIN mattino e sera la situazione sembra essere al momento risolta visto che non sto più accusando sintomi. Continuo ugualmente ad introdurre nella dieta fibbre e liquidi a sufficienza e spero di non avere ulteriori problemi futuri. Buona giornata

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Molto bene. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it