Utente 437XXX
Salve, avrei bisogno di un consiglio, visto che tutte le visite che ho fatto non hanno portato a nulla. spiego la mia situazione, tutto è iniziato dopo aver avuto allergia a un antibiotico (Otreon) , dopo ho avuto infezione da funghi nelle parti intime che ho curato con SPORANOX, poi e comparsa una ferita nella piega interglutea, come un taglietto, che mi a portato dolori al coccige e problemi al ano, sento vari fastidi . ho fatto visita dal dermatologo e mi a detto che era ragade o fistola. ho fatto un tampone nella piega interglutea e hanno trovato lo stafilococco aureus, allora ho preso LEVOXACIN, ma niente, spesso ho diarrea senza motivo e piccoli crampi sparsi per il retto. il medico curante mi ha mandata dal proctologo, con una visita di 2 secondi mi a detto che non ho niente e un infezione da funghi e il coccige potrebbe essere la colonna. io non capisco, l'ano lo sento piu chiuso, un pochino deforme ai lati, e prude ogni tanto, non vado in bagno come prima, mi chiedo come è possibile ? secondo voi cosa posso fare? questa storia a da settembre 2016. in più sento comprimere pure le ovaie oltre il coccige.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, nella sua storia, lo specialista che le manca per chiudere il cerchio è un esperto gastroenterologo, si faccia visitare e segua le sue indicazioni. dalla sua descrizione cose gravi non sembrerebbero esserci, ma lei ha diritto sicuramente ad una diagnosi più precisa.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 437XXX

grazie mille per la sua risposta, posso chiederle se secondo lei KEFIBIOS A GOCCE cura il colon o comunque intestino molto infiammato? perche avendo fastidi il mio medico a dato questo, purtroppo ho piccoli crampetti sparsi e quando vado in bagno brucio e tropo poco sangue, credo sia molto irritato.... mi dia un suo parere...

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, tutto ciò che prende sotto consiglio del medico che l'ha visitata va bene, ma lo informi se le cose non vanno bene.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente 437XXX

certo, io la ringrazio delle sue risposte, ma non le nego di essere molto preoccupata, purtroppo tutti i medici dove sono andata non mi stanno risolvendo nulla, sono già passati 4 mesi, mi chiedo come sia possibile avere tutti questi sintomi dopo un allergia da antibiotico? non dovrebbe già essere passati? secondo lei se non risolvo col medico di famiglia cosa posso fare? perchè possono essere banalità ma il dubbio di avere cose serie mi viene. se vado al pronto soccorso non credo mi sappiano aiutare, che altro mi resta da fare? non riesco a vivere la vita normale con questi sintomi addosso, e mangio solo riso per paura di diarrea improvvisa. scusi molto i miei sfoghi ma vorrei solo capire che posso fare. cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, cosa deve fare mi sembra di averglielo detto chiaramente, non torniamo a ripeterci cortesemente, è ovvio che il suo stato d'animo le peggiora sicuramente i suoi sintomi, quindi lavori o si faccia aiutare anche da quel punto di vista.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza