Utente 410XXX
Gentile dottori sono un ragazzo di 33 anni in questi giorni dopo aver eseguito a cena un alimentazione con parmigiana e del gelato artigianale a distanza di tempo o iniziato con dei sintomi di non avvertire sete da li andando avanti nel arco della giornata i sintomi peggiorano con delle feci da una consistenza buona peggiorando ulteriormente nelle varie volte durante il giorno presentandosi poche caprine frastagliate e uniformi con presenza di pus giallo il tutto procurando dei terribili dolori dietro schiena bassa da non riuscire a muovermi meteoriche crampi addome dx nausea dolori a sx e perdita di appetito tutto ciò mi a costretto a restare a digiuno circa una giornata intera da ieri a oggi i dolori dietro la schiena sono migliorati e riesco a muovermi ma permane sempre crampi dolori addome dx sotto costato con nausea da una rx e emersa una duodenite e qualche formazione diverticolare in prossimità della flessura spenica un altro esame più invasivo non ricordando bene il nome eseguito circa 8 mesi fa noduli emmorroidali interni congeste. e due mesi fa altro esame bruttissimo riscontrano gastrite erosiva da reflusso gastroesofageo di grado b gastrite antrale,ernia iatale da scivolamento. Ma purtroppo i miei problemi non si risolvono prescrivendomi sempre spasmex per i dolori e cortisonici ma il.problema a distanza di un mese o prima si presenta sempre più minaccioso per tanto in base a tali sintomi chiedo un vostro consulto medico grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Egregio, i suoi problemi ci sono noti da anni e non possiamo risolverli via web.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Carissimo dottore Cosentino sono pienamente consapevole di quando riferito e non le nascondo che ho eseguito due visite spendendo soldi senza risolvere il problema eseguendo esami invasivi senza riuscire a risolvere il problema fino a quando ieri recandomi al pronto soccorso per i vari problemi descritti già in precedenza e per i forti dolori e coliche con impossibilità nel alzarmi mi indicano che ho una forte infiammazione intestinale causata da una infezione o intolleranze osservando rx valutano che non c'è nulla di anormale intiettandomi flebo per sfiammare la parte interessata e rivolgermi a un gastroenterologo per sospetto intolleranza alimentare ho già eseguito delle seguenti esami circa un mese fa con seguenti esiti.
Pcr 2,57mg/l
Immunoglobuline IgA 240,1 mg/dl 00-450
Anti transglutaminasi abs IgA <0,5 U/ml
Limite di quantificazione LOQ del dosaggio anticorpale 0,5 U/ml
TSH 2,01 ulU/ml
Coprocultura cepo isolato COLIFORMI
Calprotectina negativo
No so più cosa fare poiché lei è esperto nel settore da cosa può essere Causata una sintomatologia del genere grazie.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Alla fine anche in pronto soccorso non le hanno detto nulla di definitivo, ma le consigliano per l'ennesima volta un gastroenterologo. Non saprei cos'altro aggiungere. Ovviamente uno dei capitoli importanti, spesso trascurato da molti colleghi, è quello relativo alle intolleranze alimentari (lattosio, celiachia e intolleranza al glutine non celiaca).
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 410XXX

Salve dottore Cosentino le aggiorno come i ieri poiché i sintomi sono peggiorati con difficoltà a.bere urine più scure emissione di liquido trasparente e bianco in abbondande con bruciori anali e feci gialle chiare poco formate con fuoriuscite minzionale e lievi bruciori consultando una guardia medica e valutando i sintomi e verificando rx e gli esami prescritti dal collega gastroenterologo con terapia preventiva di colonir e alguten Cp Dalle esami già prescritti gli esiti in precedenza mi indica di sospendere alguten Cp poiché dagli esami indica che non sono allergico e che non ho bisogno di tale farmaco. Per il colonir indica che va bene ma poiché c'è questa formazione diverticolare mi consiglia di provare con normix 200 1 Cp al di tutto lo scatolo e ripeterlo nuovamente ogni mese e lactobaob probiotici e prebiotici in base a tale indicazioni secondo una sua teoria nel campo può essere utile condividere tale ipotesi grazie.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può essere una terapia condivisibile nel tentativo di migliorare i sintomi.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it