Utente 455XXX
Salve sono qui per un consulto , e da un mese che soffro di prurito anale e pizzicoli nel momento della defecazione , sono stato da un gastrinterologo perché soffro di golite e di stitichezza e colon infiammato , mi a fatto pure una visita all ano e mi a detto che o i morroidi è un arrossamento nelle farti più delicate e screpolature mi a dato una pomata da applicare mattina e sera , ma leggendo esattamente quella pomata a cosa serviva o letto che serviva solo per arrossamenti e prurito il nome della pomata e ( Anonet ) ma dopo 15 giorni di trattamento non ho avuto nessun beneficio . Richiamo il gsstrinterologo e le spiego la situazione mi cambia terapia con una pomata di nome ( DERMOVITAMINA PROCTOCARE ) trovavo sollievo solo appena la mettevo ma dopo pochi giorni è iniziato il vero inferno , prurito diffuso da per tutto anche sotto i testicoli e osso sacro , e o deciso di andare da un dermatologo , mi a fatto una visita completa e appena ami a visitato a esclamato mamma mia a che aspettavi a venire , a preso dei campioni su delle piccole lastre di vetro e con un macchinare magnetico non so che sia a luce blu a detto che emmorroidi non c'è traccia è una forte dermatite che o preso !!!! Mi a preschitto pomate di cortisone e siringhe di cortisone da fare una a settimana per tre settimane . Per di più il mio problema sta che quando vado in bagno mi sento pizzicare L ano ma no dolore e asciugandomi con la carta igienica trovo strusci di piccole macchioline di sangue . E o paura . La mia domanda , è possibile che una dermatite provochi questi sintomi ? Prurito bruciori e sangue ? O è un altra cura a vuoto e devo ancora una volta cambiare strada ? Aspetto con ansia la sua risposta grazie ! Per di più o fatto analisi del sangue e feci tutto risultato nella norma .

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! È possibile.
A distanza non possiamo commentare le diagnosi fatte da chi ha visitato il paziente, ma non è da escludere che lei sia affetto da malattia emorroidaria e da dermatite perianale,
quest'ultima spesso è conseguenza di un problema emorroidario.
Utile una visita proctologica, per chiarire questa associazione e per evitare, che la sola terapia dermatologica, senza una cura anche per le emorroidi, non dia risultati.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 455XXX

O paura di avere il morbo di crohn .

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La sintomatologia cutanea riferita non è quella che, raramente, si manifesta nel Crohn.
Chi l'ha in cura ha concluso che la sua sintomatologia addominale è dovuta alla sindrome dell' intestino irritabile.
A distanza non posso dirle altro.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 455XXX

Salve dottore sono qui per un consulto o una curiosità , perché è strana sta cosa , allora se metto la pomata per le emorroidi va da Dio niente sanguinamenti e gonfiori ma c'è un ma mi incomincia a prudere no a L ano ma parte inferiore cioè prurito da per tutto ma no a L ano , e qui incomincia la pomata che mi a scritto il dermatologo per la dermatite pomata di cortisone e li che nasce il problema , praticamente il prurito da per tutto svanisce ma trovo un rigonfiamento contorno anale e come se mi tira , cioè mi chiedo non è che sbaglio qualcosa ? Mi farebbe piacere ascoltare un suo parere , grazie .

[#5] dopo  
Utente 455XXX

Eppure ho dimenticato di dirle che assumento fibre e fermenti lattici o trovato tantissimi benefici e sto combattendo la stitichezza che mi sembra vada a meraviglia ma non riesco a capire sto fatto delle creme . Accetterei pure un suo consiglio mi farebbe strafelice .

[#6]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' necessaria una visita.
Spesso il cortisone è causa di fastidi simili al suo, spesso favorisce l'insorgenza di micosi.
Il consiglio è di una visita proctologica.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#7] dopo  
Utente 455XXX

Grazie mille , dottore leggendo su internet o forse capito che si può trattare di raradi può essere le spiego meglio il sintomo . Tutta la giornata sto bene non o nessun dolore nessun fastidio posso sedermi tranquillamente , io prima ero molto stitico e ora sto regolarizzando alimentazione con fibre per ammorbidire le feci , bevo 1,5 di acqua al giorno , il mio problema è solo quando vado in bagno , ma il dolore non è dolorante e solo fastidio , e bruciore dopo aver evacuato , e asciugandomi trovo sangue sulla carta e bruciore che passa dopo vari minuti , però o notato una cosa che se metto la crema all interno mattina e sera o visto che il fastidio e lievissimo e non c'è sangue come se la crema si facesse da barriera , o provato 2 giorni a non metterla per vedere appunto quello che le o raccontato infatti è così , poi quanto metto la crema dopo aver evacuato mi brucia che passa dopo poco , lei cosa ne pensa ?

[#8] dopo  
Utente 455XXX

Salve dottore sono qui per una domanda per di più una curiosità , è una settimana che sto applicando una pomata di cortisone alle parti intime per una dermatite e escoriazione diagnosi dal collega , o notato che stamattina o un leggero dolore di stomaco , il sintomo può essere collegato al cortisone o non c'entra niente ? Grazie mille per la risposta .