x

x

Fistola anale intersfinterica posteriore e radioterapia di salvataggio

In data 7.11.17 è stato eseguito intervento di "fistulectomia parziale e drenaggio con setone" successivamente dopo un mese ovvero 12,12,17è stato eseguito intervento di "fistulotomia e lay open della ferita chirurgica" e adesso ad inizio febbraio 2018 dopo quasi due mesi dovrei iniziare
la RADIOTERAPIA di SALVATAGGIO per rialzo PSA alla loggia prostatica e forse linfonodi - Domanda dalle cento pistole - visto che sia dopo il primo intervento ed anche dopo il secondo tutto è andato per il meglio, per adesso, possono bastare ai radioterapisti meno di due mesi ovvero
cinquanta giorni per iniziare "il loro lavoro" dal punto di vista chirurgico/proctologico? Grazie e buon 2018 a TUTTI
[#1]
Dr. Francesco Ferrara Chirurgo generale, Colonproctologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza, Chirurgo oncologo 381 13 9
Direi che la radioterapia ha la priorità su tutto il resto, quindi anche se il tempo fosse non sufficiente si rimedierà in altro modo eventualmente.

Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
http://drfrancescoferrara.it

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio