Utente 431XXX
Buongiorno ,
Volevo chiedere una spiegazione in merito ad un esame effettuato da mio padre di anni 66.
Premetto che a febbraio di quest'anno ha effettuato un intervento di prostectomia radicale VLS ( prostata e vescichette seminali ) per adenocarcinoma prostatico GS 6 (3+3) PSa 5.1 ng. Ml.
Esito dell'esame istologico definitivo dopo intervento : adenocarcinoma GS 7 (3+4), pT2C RO.
Ad oggi non è' stata fatta alcuna terapia , in quanto tutto dipende dal valore del PSa, così vi è' stato detto .
I valori del PSa ad oggi in ordine sono : 007, 008, 005 .
Effettuata scintigrafia ossea 15 gg fa, con il seguente esito ;
Area iper captante nell'emisoma destro DI D11.
Cosa significa ? Che ci sono metastasi ?
Ringrazio anticipatamente chiunque volesse rispondermi .

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
cara utente,
è molto improbabile che si tratti di metastasi.
Importante eseguire un accertamento di secondo livello (finestra ossea).
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 431XXX

Buona sera Dottore,
la ringrazio per la gentile risposta.

Siamo in attesa di fare la risonanza magnetica a contrasto.
Da questo esame si riesce a capire di cosa si tratta?
E' lo stesso esame di cui parla Lei?

Da precedente scintigrafia ossea effettuata prima dell'intervento si era evidenziata una irregolarità di captazione di tipo artrosico di tipo degenerativo nel rachide dorso lombare.

L'esito dell'ultimo esame è collegato a quello precedente?

La ringrazio fin da ora.

Saluti

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
l'esame che le hanno prescritto è giusto.
Può essere correlato all'artrosi (molto probabile).
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 431XXX

Salve,
Mio padre ha effettuato la risonanza magnetica a contrasto con il seguente esito:

In esiti di prostectomia non evidenza di alterazioni, segnale nelle sequenze di base , in DWI e post-contrastografiche i loggia prostatica da riferire a segni di recidiva in atto.
Vescica a pareti regolari senza evidenza di gettoni solidi endoluminali.
Non linfo adenomegalie.
Non versamento libero in cavità peritoneale.

Cosa significa? Che c’e’ Una recidiva in atto? Come procedere ?
Il valore del psa di un mese fa e’ pari a 0,06.

Grazie a chiunque volesse rispondermi.

[#5] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
L'esame esclude la presenza di recidive. Il PSA, in più, ci fa stare tranquilli.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#6] dopo  
Utente 431XXX

Grazie dottore della solerte risposta.
Eravamo convinti si trattasse di recidiva.
Grazie mille davvero !!!!!!

[#7] dopo  
Utente 431XXX

Scusi dottore,
L’esito dell’esame RM addome completo con mdc riportava anche :
Fegato morfovolumetricamente nei limiti, sede di alcune formazioni cistiche nel lobo di sx e con evidenza al IV segmento di formazione ( Dmax 14 mm), iperintensa nelle sequenze T2-pesate e con enhancement a globulare ad andamento centripeto nelle successive fasi dello studio dinamico compatibile con angioma cavernoso.
Non lesioni focali con caratteristiche sospette. Vie biliari intra-extraepatiche non dilatate.
Colecisti distesa a contenuto endoluminale omogeneo.
Pancreas nei limiti senza evidenza di lesioni focali; dotto pancreatico principale regolare calibro e decorso. Milza e surreni nei limiti ( presenza di cisti semplici parapieliche bilaterali, più evidenti a sx).
Iper intensità del disco intersomatico L’1-L2 sul emilato di sx con sfumato potenziamento post-contrastografico (discite? Altro?). Opportuno completamento con esame RM del rachide dorso-lombare con mdc.

In merito all’ultima parte, perché effettuare un’altra Rm se appena fatta ? Non c’era possibilità di focalizzarsi anche sul disco L1-L2 all’interno dello stesso esame ? E perche’ nella scintigrafia la parte ipercaptante e’ sulla parte dx e non sulla sx? Non capisco... ci dicono di procedere con tac e raggi della colonna ...faccio presente che mio padre ha subito diversi interventi alla colonna , per frattura in seguito ad un incidente avuto nel 2003 .
Secondo Lei e’ consigliabile effettuare altri esami invasivi? Cosa potrebbe essere, artrosi ?

[#8] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
sfociamo in un altro campo.
Sarebbe necessario un parere ortopedico o radiologico sul perché.
Tenga presente che lo studio della RMN richiede specialisti radiologi dedicati a tale metodica.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#9] dopo  
Utente 431XXX

Salve dottore,
Scusi il disturbo. Secondo Lei c’è la possibilità che qualche cellula tumorale si sia collocata sulle vertebre ? O e’ impossibile visto che il psa è nella norma ? I problemi alla colonna vertebrale possono essere collegati in qualche modo all’adenocarcinoma oppure sono a se? Scusi , sono invasa da mille dubbi, non so più cosa pensare.

[#10] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
considerati i valori di PSA è molto improbabile che vi siano localizzazioni secondarie a livello del rachide.
Esegua la RMN come indicato dal Radiologo e ci aggiorni sull'esito.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com