Utente 477XXX
buonasera mi chiamo Massimo ed ho 41 anni,vi descrivo la mia persona per farvi avere un quadro più chiaro,soffro di Ansia da 23 anni,inizialmente con crisi di panico che pian piano negli anni ho imparato a curare,dopo una breve ricomparsa nel 2009 son andato da uno psichiatra il quale mi ha prescritto daparox mezza cpr al dì e da allora son rinato pur essendo un soggetto molto sensibile ma allo stesso tempo irrascibile!da quando son diventato ansioso 23 anni fa,son diventato stitico cronico e da almeno 20 anni utilizzo supposte di glicerina per curarmi(purtroppo odio gli ospedsli e le visite).negli ultimi anni son diventato vegano eliminando completamentea carne (pesce formaggi uova non ne ho mai mangiati in vita mia,non mi piacciono)e mi nutro di pasta integrale riso grano saraceno quinoa lenticchie e come verdura mangio solo pomodori peperoni melanzane perché il resto non mi piace latte di soia con pane biscottato(cioè secco)dolci ne mangio moderatamente,solo qualche cioccolato che pero sembra mi provochi feci dure,e qualche biscotto o fetta di torta!sono sportivo pratico tennis corsa bici non bevo (solo qualche ciucca il fine settimana prima dei 30 anni)e non fumo(anche qui ho provato da giovane in vari anni ma per brevi periodi perche mi provocavano problemi polmonari).
purtroppo nel corso degli anni con l'uso di supposte continuo e vari sforzi,ho avuto un prolasso,ma riesco a farlo rientrare con dito o usando crema idratante,rientra a volte da solo.da 3 giorni mi capita che durante defecazione mi sanguini in modo copioso a gocce e si ferma appena smetto lo sforzo. spaventato mi son recato al PS e una dottoressa mi ha visitato con guanto dicendo che ho diversi goviccioli emorroidali e mi ha prescritto pursedin o come si scrive e asacol 400cpr 2 volte al giorno prescrivendomi una visita proctologica che effettuerò lunedi.oggi ho usato un clisma da 120ml e ho sanguinato di nuovo,subito dopo ho provato a farne altri 2 con acqua tiepida liberandomi di altre feci di normale volume e durezza ma senza sangue.io da ipocondriaco penso subito a tumori,e non vivo più diventando triste.ma come è possibile che il sangue sia sceso solo al primo clisma e nei 2 successivi no?

p.s. ad agosto mi son comparsi non dolori ma fastidi tipici da prostatite ,ho effettuato urinocultura con esito negativo e ecografia addominale completa che è risutata perfetta.senza curarmi i fastidi son scomparsi in 10 giorni (non avevo però bruciore a fare pipì ma solo un minor potere nel getto) da natale son ricomparsi e mi sto autocurando con prostamol che effettivamente ha fatto quasi scomparire il fastidio tipo quando hai da mingere e qualcuno ti preme sul basso addome, può essere questo problema riconducibile ad un quadro clinico che mi spaventa tanto?
scusate il disturbo attendo risposta e mi complimento con voi per questo servizio

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si tranquillizzi, è probabile che a sanguinare siano state le emorroidi. La visita proctologica con proctoscopia servirà a confermarlo.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 477XXX

grazie mille Dottore,oggi ho evitato supposte e clisteri affidandomi a 2cpd di pursennid,dopo 8 ore han fatto effetto,son andato di corpo e dopo circa 5 secondi dall evaquazione(feci morbide molli), è cominciato il sanguinamento,di minor abbondanza rispetto ai 3 giorni precedenti!quindi,ho fatto le solite foto per verificare il prolasso emorroidario,minore di quandi mi sforzo molto con le supposte!dopo essermi pulito con cartaigenica ho fatto la pulizia con gel intimo e acqua ma non ho più notato nessun segno o goccia di sangue o tagli nelle emorroidi.da dove proviene allora quel sangue?da ieri ho un leggero dolore alla pancia e stomaco penso dato dallo stress paura e ansia e son inappetente anche se appena inizii a mangiare mangio eccome (ansia?).le emorroidi non fanno male nemmeno al tatto,solo una leggera infiammazione contraendo l'ano.penso di aver bisogno di conforto da voi,vi ringrazio e scusate disturbo.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Per quanto possa essere precisa la sua "autovisita" non crediamo possa sostituirsi a quella di uno specialista colonproctologo.
A distanza non possiamo offrirle ulteriore "conforto", ma insistiamo nel consigliarle la visita proctologica con proctoscopia, solo con questa potrà dirimere i suoi dubbi.

Se lo desidera ci tenga informati, ma non prima di una visita colonproctologica.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 477XXX

si si certo,visita prenotata da effettuarsi lunedì pomeriggio.vi informerò di sicuro..Grazie

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Di nulla.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 477XXX

oggi visita dal Proctologo,molto professionale,prima una bella descrizione del mio profilo,ha voluto sspere un po tutto,poi visita manuale,rettoscopia eanoscopia.
facendola breve,emorroidi di lievi medio entità e oltre a medicinali e fibre,mi ha consigliato un nutrizionista per compensare alle mancanze della mia dieta vegana.
domani quando avrò più tempo se volete vi scrivo tutto ciò che mi ha relazionato.
per ora vi ringrazio molto per avermi risposto negli scorsi giorni,siete unici e ciò è importante per me ma penso per tutti gli utenti...