Utente 230XXX
Spettabili specialisti. Ho da alcuni mesi problemi alla prostata. Soprattutto dopo l'eiaculazione, ho come una sensazione di bruciore a livello della prostata dove sento come delle piccole fitte e dei dolori ma non di lieve entità. Sento però dopo l'eiaculazione una sensazione di affanno al petto e di palpitazioni, anzi sarebbe meglio dire delle vampate di calore. Faccio infatti sempre fatica a prendere sonno dopo l'eiaculazione e setto questa strana sensazione di affanno al petto unita ai dolori a livello prostatico. Persiste sempre comunque durante tutta la giornata una sensazione di bruciore a livello prostatico. Io però faccio un lavoro di ufficio e sono seduto otto ore al giorno, peso 99kg e sono alto 1.87. La minzione urinaria è sempre un po' dolorosa e la punta del pene è spesso arrossata. Circa otto mesi fa sono stato operato di ernia inguinale destra, e mi è stata diagnosticata una prostatite. Ho utilizzato berberis prostata della Wala e Uva Ursina. Ma vedo che i problemi non sono migliorati. Che terapie dovrei adottare.... è consigliabile una ecografia alla prostata. Volevo chiedervi se il Finasteride in attesa della visita urologica e andrologica può essere utile per alleviare la prostatite

Grazie ancora per loro cortesissima attenzione

Saluti gentili

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si pasticci ora con farmaci che potrebbero essere non utili.

Faccia una valutazione urologica, senza perdere altro tempo in internet, con tutte le relative valutazioni colturali ed ecografia completa delle vie uro seminali.

Fatto il tutto poi, se lo desidera, ci riaggiorni e nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 230XXX

Grazie Dott.Beretta ho prenotato una visita urologica per il 22 gennaio. Solo un piccolo consiglio io sono appassionato di bicicletta e lo pratico come sport amatoriale. E' vero che può essere dannoso per chi ha una prostatite cronica praticare questo sport e sarebbe meglio passare alla corsa. E quindi anche in palestra adesso in invern è meglio la corsa che la cyclette

Grazie ancora per gentile risposta e sue indicazioni

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

è questo un argomento molto controverso ma ancora non chiarito in modo sicuro.

Si legga questa mia news :

https://www.medicitalia.it/news/urologia/7152-bicicletta-scatena-alcun-problema-urologico-sessuale.html

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 230XXX

Grazie dott. Beretta per i suoi consigli