Utente 413XXX
Dato che non riesco a uscirne da una prostatite (se di prostatite si tratta ) e dato che dopo diverse visite è venuto fuori che la bici ( sono un ciclista) non ha alcuna attinenza con le mi sofferenze ( perché la prostata non è ingrossata e il psa dopo l'ultima analisi era 1 e la ratio 16 ),sono dunque tornato a pedalare dopo oltre otto mesi.Sorpresa ! Dopo un periodo in cui sono stato relativamente bene sono ritornati i sintomi.Bruciore perineale, e sensazione di urina calda, oltre all'arrossamento alla punta del pene etc...Possibile che nessun medico abbia sospettato una uretrite provocata probabilmente da traumi al perineo? (perché ora sono sicuro che è questo,inutile girarci intorno la sensazione parte da li!).Inoltre una eventuale uretrite può alterare i valori del PSA ? Grazie tantissime

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
il ciclismo può favorire la congestione prostatica e l'insorgere di disturbi da lei descritti.
I traumi peritali possono essere responsabili di uretriti ma più facilmente di prostatiti o, se più violenti, di lesioni uretrali, ma comunque parliamo di altre cose.
Il valore del PSA è correlato allo stato della ghiandola prostatica e, nella stragrande maggioranza dei casi, il suo valore si altera in caso di infiammazione prostatica.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 413XXX

Grazie per la risposta dr Izzo.Sto cercando di capire come mai a volte sto bene altre non troppo.Ora vorrei capire se la mia ricaduta può essere per il ritorno sulla bici o perché ho ricominciato ( sempre moderatamente ) a bere caffè e qualche goccio di vino a tavola.Devo anche dire che ho ripreso la cura con generflon ( da 750 per due volte al giorno e per 7 gg al mese),bart e profluss....abusivamente !.....una cura dell 'anno prima.Devo farla per 10 gg al mese per tre mesi.Cosa ne pensa ? Ormai mi curo da solo!

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
Il forum ha uno scopo orientativo. In medicina non è possibile fare diagnosi e prescrivere terapie via web. Il ruolo della clinica è, per fortuna, ancora insostituibile. Le consiglio un aggiornamento de visu con il suo medico di riferimento.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 413XXX

Certamente dr Izzo. La ringrazio ancora tantissimo per il tempo dedicatomi.