Utente 128XXX
Dottore buonasera, circa 4 anni fa ho avuto dei forti fastidi e dolori nella zona anale, dopo questo evento sono iniziati i miei sanguinamenti che ho cercato di curare, dopo consulto dal medico curante, con creme da banco ed omeopatiche con scarsi risultati.
Ho effettuato circa un anno e mezzo fa una visita da un proctologo che dopo esplorazione anale, mi ha riscontrato una ragade cicatrizzata che non mi ha mai dato dolore, ed emorroidi che ogni tanto sento gonfie e doloranti.
A cadenza di 2 o 3 mesi o in presenza di diarrea o continue sedute sul wc, ho questi sanguinamenti non dolorosi con sangue rosso vivo, a volte copiosi, solo che oggi, dopo una scarica di diarrea, ho avuto un sanguinamento ma di sangue più scuro del solito, ho pensato che fosse mischiato con le feci giustificando così la colorazione più scura.
Ormai mi sono abituato, sono 4 anni che vado avanti così, solo che ho il timore che possa essere qualcosa che è peggiorata trasformandosi in un tumore, ho anche dolore alle gambe da un mese e le sto pensando tutte.
Grazie anticipatamente
Saluti

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente.
Una nuova visita proctologica, integrata con proctoscopia chiaramente, potrà all'istante fornire una diagnosi veritiera e tranquillizzarla.
Se lo desidera ci tenga informati ma non prima di essersi sottoposto a tale esame.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 128XXX

Mi sottoporró ad una nuova visita come da Lei consigliato, spero che il sanguinamento sia dipeso dalla ragade o dalle emorroidi.