Utente 481XXX
Buonasera avrei bisogno di un consulto . A settembre scorso ebbi due episodi di diarrea , avevo un senso di pesantezza , meteorismo , flatulenza ,crampi addominali al che mi sono rivolta ad un gastroenterologo il quale mi ha fatto fare diversi esami del sangue tutti normali piu esami della calprotectina risultata positiva 1155 . Dati questi valori alti mi ha fatto fare una colonscopia dove è emerso una ileite lieve , dove la biopsia risulta ileite subacuta aspecifica . Mi ha curato con il pentacol 800 tre compresse al di .. dopo due mesi la calprotectina è rientrata al che mi ha fatto interrompere il pentacol . A distanza di un mese e mezzo dall interruzione del pentacol ho di nuovo molto muco nelle feci o almeno credo sia muco di colore giallo al che ho ripetuto calprotectina risultata di nuovo positiva 385 . Sono molto preoccupata , leggendo ho trovato che i valori alti possono dipendere da un tumore al colon ,non solo da un crohn o rettocolite ulcerosa.
Chiedo a voi cosa puo essere sono molto preoccupata non riesco a dormire la notte ed ho un bimbo di tre anni .
Attendo una vostra risposta .

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si tranquillizzi!
Con una colonscopia negativa e per la ricomparsa di muco possiamo pensare solo ad una riscutizzazione della malattia infiammatoria.
Prego
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 481XXX

Buonasera mi scuso in anticipo per l insistenza , la mia colon di ottobre riferiva solo lieve ileite la biopsia dell ileo diceva lieve flogosi sub acuta aspecifica , quindi non diceva ne che crohn e rettocolite. Biopsie al colon non sono state fatte .
Ho curato con mesalazina adesso che è un mese che l ho interrotta ho di nuovo borbottio, pancia gonfia e tantissimo muco che è quello che mi spaventa tanto .
Io mi chiedo se dalla biopsia non è emerso che sia un crhon o una rettocolite ulcerosa , ma solo un infiammazione aspecifica perché dopo l interruzione del pentacol ho di nuovo la calprotectina alta ? Non si dovrebbe rialzare solo se fosse mc o rcu ?
Sono davvero molto preoccupata, secondo lei dovrei ripetere una colonscopia ?
In attesa di una sua risposta la ringrazio mille per ora , ed è stato gentilissimo nel rispondermi .

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Anche una ileite aspecifica può ripresentarsi.
Quello che si può escludere, con una colonscopia negativa, è il tumore come causa dei suoi disturbi.
A distanza non posso dirle altro.
Ne parli con il suo curante.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 481XXX

Ecco non lo sapevo che anche una cosa aspecifica si può ripresentare . Ma vuol dire che è stata curata male ? Oppure una volta venuta sono sempre soggetta a che si ripresenti ? La calprotectina si può alzare anche per una proctite o una colite ? Oppure solo per un mc o rcu ? Infine non ho capito cosa mi ha detto riferito al tumore , nel senso che una colon negativa come è risultata a me posso escluderlo ? Questo intendeva ?
Mi scuso per le mille domande ma sono in ansia .

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Certo che si può ripresentare.
Si! Proctite e colite infiammatoria.
Si! Può escluderlo.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 481XXX

La ringrazio davvero tanto le sue parole mi hanno tranquillizzato , appena sono a casa le posso mandare i risultati precisi della colon e della biopsia ? Cosi può controllarla .
Soprattutto dopo mangiato mi prendono questi dolori , strizzoni come se avessi tanta aria alla fine sono i soliti sintomi che avevo quando avevo la calprotectina altissima e avevo ileite .
Un ultima domanda posso ancora sperare che possa essere un infiammazione non cronica oppure dato che si è ripresentata c e più possibilità che sia un crohn o un altra malattia cronica? Data l ileite che avevo avuto secondo lei può essere di nuovo questa oppure questi disturbi r calprotectina di nuovo a 385 può essere una proctite oppure una colite ecc ?

[#7] dopo  
Utente 481XXX

Ecco le mando i risultati precisi della colon della biopsia ,della gastroscopia e dell eco addome fatta due settimane fa . Colonscopia effettuata il 22 /10 / 2018 : indagine condotta per alcuni cm all interno dell ultima ansia ideale la cui mucosa appare di aspetto micronodulare (eseguite bx); tratti colici convoluti, spasticità, di difficoltosa esplorazione ma che appaiono per quanto visibile indenni da lesioni di parete grossolane . Diagnosi : ileite lieve .
Biopsia ileo diagnosi : mucosa enterica con lieve flogosi subacuta .

Esame gastroscopia eseguito il 29 /10 / 2018
Referto : esofago :linea z regolare;
Stomaco : in retroversione campana erniaria di 1,5 cm ; non sangue in cavità, Angelus indenne , piloro mobile
Duodeno : n.d.n fino a D2
Diagnosi : ernia iatale gastrica da scivolamento .

[#8] dopo  
Utente 481XXX

Ecografia addominale fatta il 19 /2 / 2019
Fegato regolare per volume ed ecostruttura indenne da focalita sospette .vie biliari non dilatate. Colecisti alitiasica con pareti regolari . Asse splenoportale di calibro regolare .
Pancreas regolare per volume ed ecostruttura indenne da tumefazioni . Milza omogenea regolare per volume . Logge surrenaliche libere da processi espansivi . Reni nella norma per volume ed ecostruttura . Non segni di uropatia ostruttiva ne litiasi. Aorta indenne da dilatazioni aneurismatiche. Vescica con pareti regolari a contenuto transonico. Utero nella norma . Non tumefazioni in sede annessiale . Non alterazioni eco percepibili a carico dell intestino . Non linfoadenopatie profonde né versamento .
Esami del sangue fatti a metà gennaio tutti ok compresa pcr e Ves.
In base a tutte queste analisi fatte che le ho inviato posso escludere tumori al colon retto ? Questi sintomi che mi si sono ri presentati e calprotectina di nuovo alta può dipendere da una nuova ileite oppure una proctite o colite ? Dato che ho di nuovo la calprotectina alta dopo un mese dall interruzione della mesalazina è quasi al 100 %una malattia cronica oppure può essere di nuovo una semplice infiammazione ?
Mi scuso nuovamente per il papiro scritto ma ci tenevo ad inviarle tutte le analisi fatte in modo che così può avere dati più certi per un eventuale risposta piu precisa .
In attesa di una sua risposta la ringrazio mille per ora .

[#9]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non sospetto altro.
Con i limiti di una consultazione a distanza.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#10] dopo  
Utente 481XXX

Mi scuso ma non ho capito la sua risposta. Non sospetta altro in che senso ? Non sospetta un tumore ? Gli esami sono negativo per questo ?

[#11]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La colonscopia è negativa! Nessun tumore!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#12] dopo  
Utente 481XXX

La ringrazio mille e stato davvero gentilissimo e disponibile . Le volevo fare le ultime die domande , sulla colon non vedo scritto niente sul colon questo perché non vi è niente altrimenti lo avrebbero scritto ? L altra è posso ancora sperare che non sia una malattia infiammatoria cronica oppure data l interruzione della mesalazina e si è ripresentata allora vuol dire che è una malattia cronica ?

[#13]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Perché non c'è niente!
Potrebbe essere cronica?
A distanza non posso esserle ulteriormente di aiuto.
Si rivolga al suo curante.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#14] dopo  
Utente 481XXX

Buonasera
Le volevo dire sono stata dal gastroenterologo che sulla base della colon precedente , l eco addome e calprotectina a 385 mi ha detto di effettuare una rettoscopia che mi Fara mercoledì 13/3/2019 . In base alle risposte se negativa mi Fara fare una risonanza se non ho capito male per vedere meglio il tenue , prima di rifare una colon che l ho fatta ad ottobre . 
Vorrei fargli una domanda per un parere anche suo che a me non torna molto , perché dovrei aspettare ancora altro tempo e mille tentativi prima di RI fare una colon ? Visto che ho di nuovo la calprotectina positiva muco continuo nelle feci ,a volte aria alla pancia borbottii perche dover ancora tintennare e fare mille altri esami e non quello dove effettivamente si vede bene tutto ? 
In attesa di una sua risposta la ringrazio mille per ora .

[#15] dopo  
Utente 481XXX

Buongiorno dottore la volevo aggiornare sulla situazione . Ieri ho effettuato una rettoscopia dove le scrivo il risultato .
Anamnesi : riferite feci miste a muco e occasionalmente sangue .
Referto : esame condotto fino alla flessura sinistra , dove si arresta per la presenza di residui fecali solidi normocromici .
Non si riscontrano lesioni mucosali degne di nota nei tratti esplorati . Si eseguono bx retto per escludere quadro di colite microscopica .
Diagnosi : esame endoscopico nella norma .
Ecco questa la risposta della retto .
Durante l esame si è visto questi depositi di muco che non ho capito dove erano localizzati se sul retto o nella parte più sopra , ma che nella colon che feci ad ottobre non c erano . Adesso le volevo fare una domanda se alla fine questa retto è normale , la colon precedente aveva solo evidenziato questa ileite lieve aspecifica tutto questo muco da dove arriva ? Che cosa può essere ? La calprotectina che ho fatto in ospedale è negativa mentre quella che ho fatto in un laboratorio a pagamento RI
sulto positiva . Quindi se la calprotectina fosse vera quella negativa la retto è praticamente negativa da dove arriva tutto questo muco ?
In attesa di una sua risposta la ringrazio mille per ora .
Cordiali saluti .

[#16]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Lei ha avuto una ileite!
Probabilmente l' ileo è ancora infiammato.
L' ileo è il "piccolo intestino" e non il colon.
Cercare ancora nel colon è inutile, questo è il motivo per il quale il suo curante vuole fare una risonanza dell' intestino tenue(duodeno, digiuno ed ileo)
Segua i consigli del suo curante.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#17] dopo  
Utente 481XXX

Si lui mi aveva detto di fare una risonanza però prima mi ha voluto fare questa rettoscopia .. e mi ha detto aspettiamo di vedere le biopsie si ripete la calprotectina e decidiamo che fare poi . Anche secondo me io ho sempre questa infiammazione all ileo , però perché allora la calprotectina è negativa? Perche il deposito di muco lo ha visto sul retto o un po più sopra ? Mi ha dato supposte di asacol 1 la sera da 500 x 10g .
Se vi è sempre infiammazione all ileo la calprotectina può risultare negativa .?
Nell attesa di una sua risposta la ringrazio mille .

[#18]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
?
Il muco é presente anche nei pazienti con sindrome dell' intestino irritabile.
A distanza non posso esserle ulteriormente d'aiuto.
Il suo intrrolucutore è il curante.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#19] dopo  
Utente 481XXX

Buongiorno dottore la volevo aggiornare sulla mia situazione alla quale non riesco a trovare una fine . Come le avevo detto ho fatto la retto scopia con questo esito : esame condotto fino alla flessura sinistra , dove si arresta per la presenza di residui fecali solidi normocromici . Non si riscontrano lesioni mucosali degne di nota nei tratti esplorati . Si eseguono bx retto per escludere quadro di colite microscopica . Diagnosi : esame endoscopico nella norma . Adesso sto aspettando il risultato delle biopsie .
Nel frattempo mi hanno fatto di nuovo una colon scopia con questo esito : l esame viene condotto fino al cieco . Boston score 3+3+3. Si valica la valvola ileo cecale e ci si affaccia in ileo , la cui mucosa appare completamente nella norma . Non alterazioni degne di nota nei tratti esplorati ,fatta eccezione per la mucosa degli ultimi 20 cm fino all OA , che presenta pattern vascolare distorto in assenza di soluzioni di continuo . Riferisce di aver già eseguite le bx sigma ed è in attesa delle risposte .

[#20] dopo  
Utente 481XXX

La terapia dopo questa colon è si consiglia di continuare con la terapia in atto a base di nocolir e vsl3# , da sostituire dopo 10 giorni con ecn 1 Cp a pranzo per 12 giorni , poi continuare solo con nocolir fino a controllo .
Si consiglia inoltre asacol 2gr 1 clisma tutte le sere per 7 giorni , poi una a sere alterne per 10 giorni ...
Visti tutti questi risultati degli esami più fatta questa terapia la domanda che volevo farle è questa e che mi sta preoccupando , perché nonostante la terapia e anche la mesalazina io continuo ad avere tanto muco nelle feci ? Da che cosa puo dipendere visto che neppure i clismi me lo fanno andare via ? Puo a questo punto venire dal tenue che ovviamente non si vede con la colon ? Dopo tanto tempo così ovvero sei mesi di questo muco e tutti questi esami fatti e terapie ed averlo ancora mi ha buttato davvero giù e mi sta preoccupando molto . Perche alla fine speravo che con tutto questo il muco sparisse . Secondo lei da cosa può dipendere ? Il mio gastroenterologo mi dice di stare tranquilla per il muco perché che vada via o ho non è necessariamente sintomo di malattia infiammatoria grave . Ma io non lo sono perché dopo sei mesi non dovrebbe essere sparito ?
In attesa di una sua risposta la ringrazio mille per ora .

[#21]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza posso solo dirle: se la mucorrea è un sintomo della Sindrome dell' intestino irritabile, questa difficilmente sparirà con la terapia farmacologica.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#22] dopo  
Utente 481XXX

Ma secondo lei avendo visto i referti sia della retto che della nuova colonscopia questa mia sintomatologia può dipendere dall intestino irritabile ? Perche leggendo i referti anche non sapendo niente in materia mi sembra di capire che non c e niente di che ma tutto nella norma , solo un po di infiammazione negli ultimi 20 cm del retto . E il muco se è sindrome dell intestino irritabile con che cosa lo posso mandar via ?
In attesa della sua risposta la ringrazio mille per ora e per la sua disponibilità.

[#23]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non facciamo prescrizioni.
Ne parli con il suo curante.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#24] dopo  
Utente 481XXX

Ok ha ragione per quanto riguarda le prescrizioni farmacologiche . Un ultima domanda le faccio visto che ha visto tutti i miei referti e anche gli ultimi della colon scopia , la mia sintomatologia di muco nelle feci e a volte qualche dolore per aria si può ricondurre ad una sindrome di intestino irritabile o ad una infiammazione grave tipo colite microscopica ?