Utente 517XXX
Buonasera, ho 37 anni e da sempre ho sofferto, a periodi intervallati e soprattutto da bambina, di colon irritabile.
A marzo scorso ho fatto degli esami del sangue e le ALT risultavano a 109 e le AST pressoché normali (pochi punti fuori).
Premetto che negli ultimi mesi non ho curato doverosamente l’alimentazione, nell’ultimo anno ho preso circa 5 kg, e anche il colesterolo risultava un po’ alto.
Ho effettuato un’eco addome superiore e l’ecografista mi da detto che era nella norma.
Dopo due mesi e mezzo ho ripetuto gli esami ( non avevo seguito una dieta e i valori delle Alt erano ancora alti :138)
Il mio medico ha prescritto i test virologici e sono risultati del tutto negativi e mi ha raccomandato di seguire una dieta un po’ rigida, che attualmente seguo cercando per lo più di eliminare i grassi e fare pasti non abbondanti. Inoltre, avendo controllato lui stesso l’ecografia, mi ha spiegato che il fegato era non proprio normale, ma un po’ grasso (struttura finemente disomogenea).Tra una decina di giorni dovrò ripetere gli esami.
Nell’ultimo mese ho avuto spesso diarrea e in questi giorni sto assumendo Codex 1 capsula al giorno con beneficio e la situazione sembra essere migliorata.
Stasera mi trovavo fuori a cena per lavoro e per quanto io abbia cercato di stare leggera mi é successo che dopo poco la cena ho avuto impellente necessità di correre in bagno.
Questa cosa ogni tanto mi capita e alle volte mi é successo (ma anni fa ormai) di dovermi così tanto trattenere per trovare un bagno dal dover poi evacuare davvero violentemente con piccole perdite di sangue rosso su carta igienica. Oltre alla necessità di evacuate sentiamo sudare freddo e mi pare di svenire. Nel 2012 per questa cosa (mi capitò 3 o 4 volte nel giro di 6-7 mesi) feci una colonscopia che risultò negativa eccetto per il riscontro di emorroidi.
A questo punto mi chiedo se può esserci correlazione tra enzimi epatici alterati e disturbi intestinali.
A distanza di così tanti anni i miei disturbi non sono peggiorati. Una colonscopia la feci anni fa appunto e non portò ad un esito sospetto. La presenza di sangue si é verificata stasera dopo la corsa per trovare il bagno e ahimè, 4 piani a piedi per raggiungerlo velocemente.
Che altri esami dovrei fare ?
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Nessuna correlazione
Gli enzimi alterati (in realtà solo ALT) sono dovuti alla alimentazione.
I disturbi intestinali sono, verosimilmente, intestino irritabile.
Faccia una visita gastroenterologica per conferma.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia