Utente 342XXX
Ho emorroidi da almeno 25 anni con sanguinamento sporadico, la prima visita nella quale mi hanno diagnosticato le emorroidi l ho fatta nel 98 poi una nel 2017, e tre nel 2019 in seguito ad un sanguinamento di 20 giorni con gocciolamento alla fine della defecazione che si arrestava subito dopo. Il primo specialista dopo visita con anoscopia ha detto che si trattava di emorroidi di 4 grado con prolasso e necessitava di due interventi a distanza di sei mesi con la tecnica tradizionale ,ha detto che la r.s.o era inutile perché sarebbe risultata sempre positiva visto lo stato delle e. e mi ha prescritto emotrofine plus oro, topster supp.due volte al dì per 10 giorni.La seconda visita fatta con il medico curante che senza visitarmi mi ha dato arvenum e mi ha detto che se la ricerca di sangue occulto fosse stata negativa non sarebbe stata necessaria la colon, ho fatto la r.s.o. che è risultata negativa, poi la terza visita con lo specialista che senza visitarmi ha detto che erano di 2/3 grado e di fare la colon e la legatura contemporaneamente, e mi ha prescritto darfax vidermina e supp. Argonal un mese a giugno ottobre e marzo e una settimana dopo ogni episodio di sanguinamento.
il quarto specialista dopo la visita ha detto che erano di 2/3 grado mi ha dato daflon ed hemolen e consigliato l intervento e ha detto che se la r.s.o. era negativa non era necessario fare la colon.Vi chiedo di consigliarmi a chi devo affidarmi e in base a quali criteri decidere.Vi ringrazio per esservi interessati al mio problema.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza e senza una visita non possiamo dare torto o ragione a nessuno in merito al tipo di intervento necessario o non necessario.
Per quanto riguarda la colonscopia non è indicata quando una ricerca di sangue occulto è negativa.
Sicuramente il suo sanguinamento è da attribuire alle emorroidi.
A questo punto sarà dirimente una "quinta" visita con anoscopia questo esame è parte integrante di una prima visita colonproctologica, la visita non si può definire completa senza questa semplice e rapida osservazione del canale ano-rettale.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 342XXX

Grazie per la solerzia e completezza della risposta l anoscopia l ha effettuata il primo specialista che mi ha diagnosticato emorroidi di 4 grado che ha scritto : e.o. ano normoconformato evidenza di in voluminoso ed irriducibile prolasso emorroidario er nella norma anoscopia intensa congestione del plesso emorroidariio prolasssante con piccole stigmate di sanguinamento durante l esplorazione. vorrei chiederle se la legatura si fa in anestesia locale o spinale visto che mi hanno dato due diverse risposte grazie di nuovo

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Per emorroidi di IV grado non è indicata la legatura.
Le legature non richiedono anestesia.
Sia più preciso sul tipo di intervento.
Prego
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com