Utente 319XXX
Buongiorno,
ho avuto una emorroide esterna asintomatica circa 3 settimane fa, che ho trascurato pensando che passasse da sola. Nell'ultima settimana ero in vacanza e si è gonfiata di molto diventando grossa quanto una noce.

Dandomi un po' di fastidio, prurito e sopratutto molte preoccupazioni sono andato dal farmacista e inoltre ho cambiato radicalmente l'alimentazione. Il farmacista mi ha consigliato di prendere un farmaco che ha come principio attivo diosmina e esperidina (uguale al daflon) e poi un gel composto di aleo vera e di altri ingredienti.

Ho iniziato la cura da circa una settimana, ed è da 2-3 giorni che sento di avere ogni tanto un po' di dispnea (respiro corto), nervosismo (stessa sensazione di quanto prendo molti caffè), difficoltà a digerire (ho avuto un po' di gonfiore allo stomaco). Ho misurato la frequenza cardiaca ed è normale. (Non sono sicuro, ma sembra che questi sintomi mi compaiono dopo aver mangiato qualcosa).

Ieri sono tornato dalla vacanza e sono andato dal medico di base, dove gli ho spiegato della emorroide e non gli ho parlato di questi sintomi.
Il medico mi ha detto che l'emorroide è grossa e di prendere il daflon (che ho iniziato a prenderlo) e il proctosedyl e di vedere tra una settimana se la situazione migliora o meno.
Avendo visto gli effetti collaterali del proctosedyl (dispnea, ecc.. ) mi sono spaventato e non l'ho ancora preso per paura di peggiorare i miei sintomi.

Cosa mi consigliate di fare? di continuare la cura, di diminuire le dosi, di prendere lo stesso il proctosedyl, o di andare da uno specialista privato il più presto possibile?

Vi ringrazio in anticipo
Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Dalla descrizione sembrerebbe un ematoma perianale, spesso inesperti lo confondono con le emorroidi.
A distanza non è possibile chiarire, è indispensabile una visita diretta, la terapia in corso è insufficiente nel caso di una conferma di ematoma perianale.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 319XXX

La ringrazio della risposta. La pallina grande che avevo si sta sgonfiando e ora e diventata piccola, menomale.. I sintomi che avevo sono passati, ho avuto in questi giorni della febbre e un po di tosse.
Adesso però ho notato una cosa strana e che mi preoccupa non poco: la pallina esterna si e sgonfiata, ma sembrano sparite le labbra dell ano.. in piu ci sono delle palline piccolissime all esterno, cioe quella pallina che si era gonfiata magari era un labbro, ma l altro?.. non mi sembra normale come cosa.. mi sa che mi conviente prenotare una visita al più presto.... lei cosa ne pensa?
La ringrazio in anticipo

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! È indispensabile.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com