Utente
Buongiorno sono un ragazzo di 31 anni.
da circa 2 anni ho un fastidio riferito all'ano, come se all'interno ci fosse aria, come un fastidio pungente che aumenta e diminuisce durante tutto l'arco della giornata.
Per quanto riguarda la defecazione vado 1/2 volte al giorno non ho mai sanguinato in vita mia non devo nemmeno mai sforzarmi (Raramente) e non accuso dolori all atto defecatorio, pero dopo una decina di minuti inizio a sentire il fastidio come se l'ano si gonfiasse e mi lascia quel lieve bruciore che non è mai acuto ma molto fastidioso e dopo un po rimango come se dovessi fare aria e non riuscirci...e fa sempre questo tutta la giornata.
capita raramente un giorno che sto abbastanza bene oppure durante la giornata capita momenti che non accuso niente però per poco, ormai in questa zona ho perso il benessere difficilmente si azzera tutto e sto un po meglio...in questi 2 anni ho visto molti urologi, gastrenterologi e proctologi ho fatto molti esami tra cui colonscopia, defecografia, enterodefeco RMN, manometria anorettale ecc...tutti nelle norma a perte modesto prolasso rettale e rettocele anteriore 1, 5mm ed emorroidi interne 2 grado...tra tutti gli esperti che mi hanno visitato uno solo ha detto che per lui c'erano gli estremi per l'intervento di mucoprolassectomia con suturatrice meccanica tutti gli altri mi hanno dato una cura senza risolvere niente, ho provato a cambiare anche dieta oggi mangio senza glutine e lattosio ma non e cambiato niente...voi cosa mi consigliate?

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
"voi cosa mi consigliate?"
Bella domanda?
Per risponderle dovrei interrogarla,
visitarla e visionare gli esami eseguiti.
A distanza non ho elementi per poter confermare o contraddire il collega che le ha proposto
l' intervento di
mucoprolassectomia e non ho possibilità di indicarle altre soluzioni.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
ok grazie dottore cercherò di prenotare una visita con voi....volevo solo farvi un'altra domanda potrebbe anche trattarsi di nevralgia del pudendo?visto che ormai sono 2 anni che il fastidio è sempre presente e non credo che prolasso/rettocele/emorroidi possano portare a questo disturbo anche perchè le ripeto che non ho mai sanguinato e il dolore non è mai acuto ma molto fastidioso e urente...la maggior parte delle volte che mi siedo soprattutto in auto ho la sensazione di corpo estraneo fisso fermo li.....il fastidio si azzera quando vado a defecare o faccio aria per poi ricomparire subito dopo....durante la notte il fastidio e nullo però capita che mi sveglio verso le 6 per urinare e dopo che ritorno a letto inizio a fare aria in continuazione. Una volta sveglio il fastidio può essere già molto urente come se accusassi le feci che sono ferme li in attesa di essere espulse ma anche dopo averle espulse rimango nella stessa situazione che stavo prima di defecare....dagli accertamenti che ho fatto si può escludere il morbo di chron e la rcu?
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No!
Si!
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com