Utente
Buongiorno, ieri mi sono sottoposta a una visita proctologica in seguito a crisi emorroidaria.
Quanto emerso: addome piatto, Murphy e blumberg negativi.
Congestione emorroidaria di 1/2 grado, senza segni di sanguinamento, assenza di trombosi.
Ano chiuso assenza di orifizi fistolosi esterni, normale il tono sfinteriale.
Non dolore all’esplorazione.
Si evidenziano papille anali ipertrofiche, si esegue tampone per ricerca Hpv.

La dottoressa che mi ha visitato mi ha riferito di aver notato qualche papilla ipertrofica suggerendomi di eseguire il tampone Hpv (esito fra 10 giorni) siccome sono abbastanza agitata, qualcuno può dirmi se è possibile confondere una papilla ipertrofica con un condiloma?

Nel 2016 ho eseguito il trattamento laser per le emorroidi e il chirurgo mi aveva detto che avevo anche una ragade, ai tempi da non trattare.
Inoltre nell’ultimo mese, ho applicato proctolyn e proctosedil per contrastare l’emorroide che si era infiammata.
Possibile che queste creme messe un po’ insistentemente abbiano irritato la zona, alterando le papille?
Grazie mille.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Difficilmente,un occhio esperto, confonde delle papille anali con i condilomi. Anche se lei fosse positività all' Hpv sarebbe sempre da chiarire con un esame istologico la natura di quelle neoformazioni.
A distanza non le posso essere di aiuto.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie molte, spiace perché sono andata apposta in una clinica a Milano e avrei sperato in una diagnosi un po’ precisa. Grazie comunque aspetterò l’esito del tampone. Buona serata !