Defecografia

Salve a tutti.
Sono una ragazza di 23 anni che già da piccolissima ha sempre sofferto di stitichezza, già a 2 anni assumevo lassativi.
Ho provato anche a smettere di prenderli ma stavo peggio, da piccola arrivai a 3 settimane senza evacuazione.
Tanti medici mi hanno sempre prescritto esami di routine, intolleranza di ogni tipo ma sempre negativo, calprotectina (che risultò alta), helicobacter, sangue occulto ecc il mio ultimo gastroenterologo ha finalmente capito i miei reali problemi cercando esami più specifici.

Ho eseguito un rx con tempi di transito, dopo 80 ore dalla somministrazione dei 30 marker erano ancora tutti e 30 presenti con un rallentamento nel tratto del colon sigmatoideo.
Oggi ho eseguito Rx Defecografia:
L’INDAGINE DEFECOGRAFICA È STATA ESEGUITA INTRODUCENDO 120 CC DI MEZZO DI CONTRASTO BARITATO IN AMPOLLA RETTALE.

IN CONDIZIONI BASALI ANGOLO RETTO ANALE MODICAMENTE DISCESO.

SCARSA L’AZIONE DE PUBO RETTALE IN FASE DI CONTRAZIONE.

DURANTE IL PONZAMENTO E, SOPRATTUTTO, IN FASE EVACUATIVA DISCRETO ABBASSAMENTO DEL PIANO PERINEALE CON INTUSSUSCENAZIONE RETTO ANALE IN DISSINERGIA PUBOSFINTERIALE.

ENTEROCELE.

SI SEGNALA L PRESENZA DI FORMAZIONE POLIPOIDE A LIVELLO DEL SIGMA: QUALORA NON FOSSE STATO GIÀ ESEGUITO SI CONSIGLIA ESAME ENDOSCOPICO.

A giorni mi farò visitare però volevo un vostro parere.
Il mio gastroenterologo mi aveva annunciato che per il momento era meglio evitare una colonscopia su una ragazza così giovane.
Visto i risultati secondo voi è il caso di ricorrere a tale esame?

Ringrazio anticipatamente
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,9k 290 2
"SI SEGNALA L PRESENZA DI FORMAZIONE POLIPOIDE A LIVELLO DEL SIGMA"
Questo è il motivo per il quale è necessario eseguire una colonscopia.
Per il resto la sua stipsi, indipendentemente da quello che dice la defecografia, è una stipsi da rallentato transito intestinale.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore. Ho prenotato una colonscopia per la prossima settimana. Per quanto riguarda l esito della defecografia può darmi delucidazioni. Leggendo su internet ho capito che vi è una sorta di prolasso. Come si potrebbe risolvere?
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,9k 290 2
Dipende dalla sintomatologia!
Potrebbe non essere necessario!
Dovrei vedere almeno i radiogrammi della sua defeco, conoscere la sintomatologia associata e visitarla per poter esprimere un parere su un eventuale trattamento.
Prego.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test