Utente 659XXX
Ho 39 anni, e dalla nascita soffro di un prurito diffuso su tutto il corpo, non insopportabile ma abbastanza costantemente presente, su una o su un'altra parte del corpo.
Premetto che mio padre soffriva dello stesso identico problema, con identiche modalità e manifestazioni, ma al quale non si è mai cercata una causa o una soluzione. Le analisi ematiche (sia mie che di mio padre) sono sempre state buone.
Il prurito si manifesta maggiormente la sera e di notte (durante la quale mi sveglio grattandomi insistentemente e piuttosto violentemente), ma è comunque presente tutto il giorno, quando è sufficiente uno sfioramento con un indumento per crearmi prurito. Ma non è necessaria una causa oggettiva, il prurito può insorgere e basta. La parte interessata è tutto il corpo, anche se ci sono delle zone ripetitive localizzate, prevalentemente il tronco (schiena, addome, fianchi), le gambe e le braccia. Il prurito che insorge in una zona, dopo grattamento sparisce, ma si ripresenta quasi immediatamente, o nella stessa o in un'altra. Al prurito non è associata alcuna manifestazione cutanea visibile (gonfiore, arrossamento, ecc).

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

domanda semplice: in 39 anni ha effettauto mai una visita dermatologica?

Lo sa che il prurito cronico può essere associato a tantissime condizioni, anche genetiche (ittiosi, xerosi, atopia etc.), mentre in altri casi il prurito può avere altre cause più serie, ma essere semplicemente ed erroneamente ricondotto dal paziente ad una precisa causa?

segua questo nostro semplice consiglio.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 659XXX

Seguirò sicuramente il consiglio. Nelle mie rare visite dermatologiche per cause spot piuttosto banali non ho mai considerato questo aspetto, anche perché l'aspetto della mia pelle è normalissimo se non addirittura "bello" e non presenta in nessun luogo alterazioni di alcun tipo (ed infatti i dermatologi stessi non hanno mai avuto "sospetti" nel vedermi). Inoltre non potrei ricondurre direttamente il prurito ad allergie, perché si manifesta sempre e comunque (per 85 di vita di mio padre e 39 anni miei). E non ha neanche avuto un preciso momento di insorgenza. Ad ogni modo cercherò di approfondire con lo specialista. Grazie