Utente 236XXX
Salve, premetto che da quando sono nata soffro di dermatite che si è trasformata nel corso degli anni.So che questo "problema" non andrà mai via ,purtroppo,ma ora sono veramente stanca dopo aver speso molti soldi senza o con pochi risultati! Dalla mia cartella clinica dal 2002 mi è stata diagnosticata una dermatite seborroica in volto (guancie e zona auricolare)Questa d.s. si presenta con zone rosse che danno un prurito incontrollabile ,pelle secca e anche pustole con pus dovute al mio grattarmi di notte! Il dottore che mi teneva in cura mi faceva eseguire degli impacchi con amuchina al 3% con varie creme tipo eritromicina,eucerin,aderma,advantan unguento in olio di vasellina,antistaminici per prurito e anche antibiotici/antimicotici come lo sporanox.Ho eseguito nel 2007 anche dei test allergici è sono risultata positiva al Nichel, purtroppo devo dire la verità non ho sempre seguito la dieta che eliminava cibi che potessero darmi fastidio!Un altro dottore mi ha consigliato oltre al solito antistaminico un immunosoppressore, Sandimmun, dicendo che bisognava agire sul sistema immunitario,ma il medico di base mi ha fatto sospendere questa terapia perchè reputata pericolosa. Questo problema ovviamente migliora in estate e purtroppo si ripresenta da ottobre in poi.Ho anche notato che la situazione peggiora in particolari situazioni di stress (durante il mio primo esame importante all'università ho avuto una reazione pesante) che purtroppo non sempre riesco a controllare.Il problema si è esteso anche alla guancia sinistra non al centro ma vicino alla zona delle "basette" e sotto l'orecchio!Questa situazione peggiorata può anche derivare dall'umento di peso che ho avuto negli ultimi anni? dall'assunzione della pillola anticoncezionale?La mia paura più grande è che possa tasformarsi in psioriasi.. Ovviamente sto cercando uno specialista che possa visitarmi e illuminarmi ancora, sto valutando anche la possibilità di un ricovero all' IDI.Spero di essere stata chiara nell'esposizione del problema...anticipatamente ringrazio!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prima di pensare ai ricoveri (che fra l'altro non sono decisi dai pazienti ma dagli specialisti e ad oggi è molto difficile farlo in dermatologia) bisogna chiarire cosa lei in realtà abbia.

mi pare alquanto strano 8ma dalla sede telematica non si può immaginare oltre) che una DS venga curata con ciclosporina, pertanto è plausibile pensare che il suo caso sia da valutare con attenzione.

Esistono casi di sebo-psoriasi o di psoriasi oltre tante altre condizioni, ma dobbiamo fidarci delle diagnosi già fatte dal dermatologo

Deve chiarire in sede specialistica.
saluti a lei

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it