Utente 320XXX
Gentili dottori,mi rivolgo a voi per dei chiarimenti.una mia coiquilina è stata affetta da papilloma virus e ignoro se lo abbia debbellato o meno.mi ha detto che non ha avuto manifestazioni esterne ma che lo ha scoperto con una visita di routine,ogni sei mesi fa il pap test.io non posso vaccinarmi perché non sono più vergine e vivo in casa un forte disagio per la paura di un contagio.in definitiva esiste o no un contagio non sessuale?occorre ogni volta prima di usarle il wc una disinfezione accurata,se si con che prodotti?la candeggina o i prodotti con presidio medico chirurgico?come mi devo comportare in casa?quali sono gli specifici accorgimenti?vi ringrazio anticipatamente e invio cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'infezione genitale da HPV viene trasmessa , nella grande maggioranza dei casi , attraverso un contatto sessuale.
Esiste anche la possibilità , seppur molto rara, che l'infezione possa essere trasmessa tramite fomiti (cose inerti come mani,asciugamani ect..) o che si abbia una trasmissione materno-fetale.
E' sufficiente una normale igiene , il contatto deve avvenire su aree cutanee con microlesioni.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI