Utente 259XXX
Ho 25 anni e ormai da quasi due anni soffro di balanopostite. Praticamente ho un accumulo di smegma che, ogni tanto, tende ad infiammarsi. In questi periodi ho quindi fastidio nella zona(non dolore vero e proprio), prurito, e un lieve dolore quando scopro il glande. La zona, peraltro, è localmente arrossata. Un dermatologo mi ha eseguito un tampone con esito negativo, e mi ha prescritto semplicemente un detergente(Anestin fluido) da accompagnarsi ad Anestin crema. Nonostante osservi scrupolosamente ciò, da qualche giorno ho nuovamente una riacutizzazione. Vorrei sapere se dei lavaggi mirati con ipoclorito di sodio possono risolvere il problema, da più parti ho letto che possono essere efficaci. Grazie per la risposta, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Indicandole da subito che L'ipoclorito di sodio potrebbe cagionare danni alla mucosa del glande, le consiglio una valutazione venereologica non solo per aggiornare la diagnosi ma anche per capire perché lei non riesce ad eliminare per bene gli accumuli smegmatici.

Per approfondimento personale sulla balanopostite può leggere

www.balanopostite.it

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 259XXX

Gentile Dr.Laino, la ringrazio per la risposta. A volere essere precisi, in realtà lo stesso accumulo di sebo lo riscontro sul cuoio capelluto, e soprattutto in Estate perdo molti capelli; non vorrei che si tratti di dermatite seborroica. In ogni caso, le chiedo se ci sono degli esami precisi che potrei richiedere al mio dermatologo per appurare la causa di questi accumuli cronici. La ringrazio per l'attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No, non tragga conclusioni di questo genere; al suo dermatologo non deve dire nulla, non si preoccupi!

Cari saluti ancora
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it