Utente 246XXX
Buonasera, volevo porvi qualche domanda..
Vorrei iniziare a frequentare un ragazzo.. il problema e' che lui ha avuto i condilomi.. li ha bruciati qualche settimana fa...ed ora alla visita di controllo dopo due settimane, non c'e' piu' traccia...
La mia domanda e' questa: puo' trasmettermi il virus hpv (i condilomi) tramite rapporti sessuali, anche se di loro non c'e' piu' traccia?

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
In questa fase , dopo solo un controllo negativo a breve distanza , suggerirei decisamente rapporti protetti , perché il rischio è ancora importante.
Aspetti per rapporti liberi che sia il dermatologo a dare "il via libera".Di regola , per quel che mi riguarda,si effettuano altri controlli , a 3 mesi e a 6.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 246XXX

Prima di tutto La ringrazio dottore per la sua gentile e veloce risposta.. volevo approfittare per porle ancora qualche domanda:
1) lui i condilomi li ha avuti sul pube praticamente, non sulla lunghezza del pene... quindi le domando: con rapporti protetti da preservativo, corro rischi? Considerando che appunto, i condilomi non erano sul pene ma sul pube??

2) dopo i 6 mesi di cui mi parlava, lui rimane ancora infettivo????????

I medici gli hanno detto che il virus lo avra' per tutta la vita.... :( ma se cosi' fosse rischierebbe qualsiasi ragazza a stare con lui?

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Ovviamente ,visto che il contagio e' per contatto, il problema esiste. Astensione dunque.
Le lesioni contagianti sono quelle attive;un virus latente nel citoplasma non e' infettante e quindi non può essere trasmesso ad altra persona.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)