Utente 319XXX
Salve a tutti,
volevo porre un quesito che da tempo mi assilla.. Mi è stata diagnosticata Alopecia Androgenetica quindi con stempiatura che tende a influenzare anche la parte centrale (diradamento) , fino a 20 anni non notavo nessun segno a parte una lieve stempiatura, poi ho avuto periodo intenso di studio 4 / 6 mesi con forte stress, alla rasatura successiva ho notato la stempiatura molto più pronunciata, poi lo stress si è attenuato ma il diradamento continuava lentamente.. 2 anni fa ho fatto la visita dal dermatologo con la diagnosi come sopra. Ora, lo stress può essere che abbia influenzato negativamente i miei capelli oppure non avrebbe alcun peso di fronte alla predisposizione genetica dei bulbi al diidrotestosterone ? Chi non ha alopecia androgenetica , dopo periodi di stress forti e transitoria perdita di capelli ritornano alla normalità giusto?

Grazie a chi vorrà chiarirmi
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

molto semplicemente: lo stress psicosomatico non influisce in modo significativo nell'andamento dell'alopecia androgenetica (calvizie)

Per ulteriori info generali può leggere nel sito personale www.calvizie.pro

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 319XXX

Grazie del chiarimento, era una cosa che mi ero sempre chiesto..quanto lo stress potesse influire sulla perdita dei capelli vedendo come molti uomini sotto stress non perdano i capelli

Grazie ancora
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego e saluti a lei!
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it