Utente 402XXX
Salve, innanzitutto vorrei scusarmi per il linguaggio poco idoneo.. Vorrei parlarvi di un problema che mi affligge da due giorni : Dopo aver avuto rapporti non protetti sento un leggero bruciore all'interno del pene. (dopo un giorno passa). Ieri, dopo aver avuto rapporti con la mia partner, ho avuto gli stessi sintomi con uno in aggiunta.. Sono davvero preoccupato perché ho la parte superiore del glande bianca mentre la corona di colore rosa.. Prenderò al più presto una visita da un dermatologo.. La mia paura più grande è di essere infetto a qualche malattia Venerea, voi cosa dite?
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Lo sbiancamento del glande non correla sicuramente con malattie veneree ,essendo ,visto la fugacita',più legato a fenomeni vascolari ,immagino.
Per i fatti uretrali ,sulla carta non si possono escludere problemi di uretrite incipiente.Ma sinceramente non lo penso.
Non vedo motivi di grande preoccupazione ,ma più fattj ansiosi.
Cio nonostante uns visita potrebbe essere utile e dirimente.
Cordialmente
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 402XXX

La ringrazio, quindi lei dice che non ho nulla e posso essere tranquillo e godermi la mia vita senza alcun pensiero negativo?

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Sulla opportunità di non avere pensieri negativi sono assolutamente d'accordo. Per le altre cose come primo impatto ,come le dicevo ,non vedo emergere nulla di preoccupante.Ma essendo un semplice consulto telematico meglio comunque fare la visita per una certezza totale
Cordalita
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 402XXX

Scusi per l'orario Dr. Griselli, ogni tanto provo un leggero prurito intimo. Inoltre vorrei aggiungere che eravamo vergini, la mia partner non ha alcun tipo di sintomi, mi scusi ancora.

[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
A maggior ragione la preoccupazione di malattie veneree sembrerebbe leggermente fuori luogo , non trova?!!!:-)
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#6] dopo  
Utente 402XXX

Non potrebbe trattarsi di una faccenda "familiare" nel senso, malattie passate attraverso genitori? Una cosa di sangue insomma.. Perché la prima e la seconda volta lo facemmo quando lei ancora aveva il ciclo.

[#7] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Ormai dalla fine dell'800 questa teoria è tramontata. :-)))
E di altre malattie come luE connatale et similia neanche da menzionare.
Stia tranquillo.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)