Utente 252XXX
Buonasera, mi rivolgo a voi, per un consulto riguardo un ''foruncolino'' apparso, circa due mesi fa, sul mio capezzolo sinistro, per la precisione nelll'areola. Ha la parvenza di un foruncolino rosa, dello stesso colore del capezzolo, è rotondo, piccolo, ma i contorni molto netti. Mi è spuntato durante il mio ultimo ciclo (irregolarissimo tra l'altro), o meglio mestruazione. All'inizio non c'ho dato peso perché pensavo potesse, che so io, essere un tubercolo di montgomery ingrossato, e invece a distanza di settimane, questo ''foruncolo'' sta ancora lì. Quando non lo tocco, e evito di bagnarlo, mi pare più secco. A volte mi pare che si ''desquami'' leggermente, come se fosse pelle secca. Tant'è che i primi giorni che ce l'avevo avevo quasi creduto che potesse andar via da solo. Ma così non è stato, dato che noto che quando invece mi lavo, sudo ecc.., questo sta li, abbastanza morbido. Ho provato a cercare su internet le immagini di sfoghi cutanei simili al mio, e ho notato che potrebbe somigliare a un mollusco contagioso. Ma e' possibile un mollusco, in quella zona, e per di più, singolo? Già l'anno scorso ebbi una cosa simile, ma molto più piccola, sempre sul seno sinistro, tra pelle e areola (quindi più esterno rispetto a quello che ho ora, che e' invece laterale al capezzolo, all'interno dell'areola stessa), ma questo si seccò da solo e quando un giorno grattai, saltò via, lasciandolo solo una piccola crosticina, che sparì anch'essa nel giro di pochi giorni. Non so se le due manifestazioni siano correlate. Voi che ne pensate? L'altro mio dubbio che mi sorge è che possa invece essere un neo. Sempre nell'areola ho già un neo, piano, color caffelatte, da una vita, sempre rimasto piatto e della stessa dimensione e colore. Non l'ho mai fatto vedere. Però ogni anno, alla visita ginecologica, la ginecologa mi fa anche la palpazione del seno, e quindi deduco che sia tutto okay anche il neo, se mai mi ha detto niente lei. Settimana prossima credo farò un salto dalla mia dottoressa di base a mostrarle questo 'foruncolo' comunque, ma vorrei un vostro parere perché sono un po' in ansia. Ho pensato anche all'ipotesi di un condiloma, anche se non me lo spiegherei proprio un condiloma lì.. Cioè, mi sembra improbabile. Insomma mi sta sorgendo il timore che possa essere qualcosa di brutto, e vorrei qualche vostro parere o rassicurazione che a dir si voglia. Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima nessuna rassicurazione possibile da qui: la cosa più importante da fare è una visita dermatologica meglio se corredata di epiluminescenza digitale la quale potrà chiarire con molta facilità la situazione. Non perda l'occasione di tutelare la sua salute e di procedere con questa visita, consigli telematici sono assolutamente impossibili da qui.

Dr LAINO
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it