Utente 438XXX

Buonasera,

vi scrivo perchè da circa 6 anni soffro di ipersecrezione sebacea. Solo di recente mi sono deciso ad effettuare delle visite dermatologiche, dato anche un problema di acne (che migliora e peggiora nel tempo) e di perdita dei capelli, in particolare in prossimità delle tempie.

Il primo dermatologo dal quale sono andato, mi ha detto che si tratta di un caso di alopecia androgenetica e mi ha prescritto tetralysal per l'acne, uno shampoo seboregolatore, aloxidil + integratore alimentare per i capelli.
La cura con tetralysal non ha dato gli effetti desiderati, per quanto riguarda i capelli (durata trattamento minima di 3 mesi), non ho notato né miglioramenti né peggioramenti.

Di recente sono andato da un altro dermatologo, il quale mi ha prescritto un'altra cura per l'acne (minocil + due pomate), che finora sta dando buoni risultati. Per quanto riguarda alopecia e seborrea, invece ,il dottore si è espresso chiaramente riguardo l'inutilità dei vari trattamenti con lozioni e prodotti specifici. Mi ha spiegato che si tratta di un fatto ormonale (si attivano i recettori piliferi del corpo e disattivano quelli dei capelli, oltre ad una maggiore attività delle ghiandole sebacee, che è esattamente quello che sta succedendo a me) e l'unico consiglio che mi ha dato è stato quello di lavarmi con il sapone di marsiglia, anche i capelli. Mi ha spiegato che devo convivere con questo mio stato e che arrivato ai 30 anni la situazione dovrebbe migliorare.

Io ho molta fiducia in questo dermatologo, essendo anche uno dei migliori in città, ma sono rimasto con qualche dubbio. Inutile dire che ho fatto tantissime ricerche su internet e letto tantissimi commenti, il che mi ha confuso ancora di più. Stando a quanto dicono le case produttrici e alcuni siti di informazione, vi sono trattamenti con determinati prodotti che migliorano il quadro clinico riguardo alopecia e seborrea. Stando alle esperienze delle persone, raramente mi sono imbattuto in casi con esito positivo.

Vi chiedo quindi, scusandomi per essermi dilungato oltremodo, la vostra opinione al riguardo, in quanto io vorrei davvero risolvere o al meglio arginare questi problemi, ma se devo spendere soldi, tempo ed energie inutilmente, imparerò semplicemente a conviverci.
So che ogni caso è particolare e relativo alle condizioni proprie dell'individuo, ma spero che questa discussione possa essere d'aiuto all'intera comunità.
Speranzoso di ricevere le vostre risposte, vi porgo i miei più cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo utente, in questa sede scriviamo danni che la calvizie o alopecia androgenetica si può curare con successo. Nella stessa sede potrà vedere tanti risultati prima e dopo terapia.

Pertanto riteniamo opportuno sottolineare questo concetto: la calvizie è un problema che si può curare senza ricorrere alla chirurgia. Ovviamente va sempre valutato il singolo paziente e va strutturata siamo adesso la migliore strategia terapeutica, che ad oggi consta di terapie topiche sistemiche e anche rigenerative

Anche la dermatite seborroica si può trattare con successo, sebbene sia una condizione che tende a recidivare molto spesso ma non per questo non si possa vivere senza avere continue riacutizzazioni, grazie alle terapie ad oggi approntabili. Si affidi ai suoi dermatologi di fiducia. Per ulteriori informazioni sulla calvizie sulle terapie se vorrà può leggere nel sito www.medicitalia.it oppure negli approfondimenti personali www.calvizie.pro

Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Buonasera Dottore, grazie per la risposta. Continuerò a tenermi informato e documentarmi sui canali da Lei consigliati. So che ci vuole costanza e dedizione nelle terapie e per questo impiego tutte le mie forze solo se queste possano portare a risultati effettivi.
Per quanto riguarda l'acne, la situazione sta nettamente migliorando ed anche la seborrea mi sembra attenuata, nonostante non stia seguendo nessun trattamento specifico per quest'ultima, se non la detersione con solo sapone di marsiglia. Non so se ciò sia legato alla cura antibiotica per l'acne.
Per l'alopecia, continuerò con il minoxidil, come mi era stato già prescritto, in attesa di una nuova visita dermatologica.

Avrei anche un ulteriore dubbio che porto con me da un po' di tempo. Trattandosi di questioni ormonali, esistono e/o sono consigliate terapie e cure che possono intervenire proprio alla radice, quindi a livello ormonale? Potrebbe essere utile un esame endocrinologico a tal proposito?

Vi ringrazio ancora una volta per l'attenzione, in attesa di una nuova risposta. Cordiali saluti.