Utente 468XXX
Salve ,
ci tengo a dire sin dall'inizio che sono disperato, soffro di dermatite seborroica atopica da ormai tre anni.
Ho provato vari tipi di cure e vari dermatologi, ma la situazione è semplicemente degenerata.

La prima dermatologa mi ha prescritto un detergente neutro ph 5 OilFree per lavare il viso, che onestamente non mi ha cambiato la situazione, poi mi ha prescritto Zeloglin crema, in quanto la dottoressa affermava che oltre alla dermatite avessi anche un principio di rosacea.
Inutile dire che è stato inutile, la situazione non è cambiata minimamente, anzi la pelle era più oleosa e sempre arrossata.

La seconda dermatologa (con la mutua) mi ha visitato con aria fredda e distaccata, senza neanche farmi un'analisi della pelle mi suggerisce di lavare la faccia solo con acqua senza detergenti vari, poi mi dice di usare al mattino Filloskin K1 e la sera Finacea 15% gel acido azelaico.
Inutile dire che la situazione si è aggravata notevolmente. Non solo non ho avuto alcun beneficio dalla cura ma addirittura ho presentato delle irritazioni cutanee molto serie. Premetto che a mio parere i problemi derivino dalla Finacea, in quanto l'ho usata una sola volta e mi ha ustionato il viso. L'ho usata una sera dopo la detersione del viso e l'ho applicata in piccole quantità sulle zone da trattare. Fin da subito ho notato un forte prurito e molto rossore, effetti collaterali ritenuti molto comuni dal bugiardino stesso della crema. Per tanto non facendoci molto caso sono andato a letto. Il mattino seguente la mia pelle era orribile, macchie rosse, spesse, ruvide e dure come se mi fossi ustionato al sole.
Nel panico ho provato a lavarmi il viso più volte anche con il detergente, ma la situazione non migliorava, ho provato ad applicare una crema idratante della Clinians con acqua di mela e zinco, che ha risolto bene o male la situazione. Ma le chiazze rosse tipiche di ustione sono rimaste li dov'erano. Nel tentativo di salvarmi ho chiamato questa dermatologa che molto aspramente ed infastidita mi ha detto di non chiamarla al suo numero in quanto era riservato ai clienti del suo studio privato e non per quelli come me che sono andati da lei con la mutua. Dicendomi inoltre che se avessi voluto il suo aiuto avrei dovuto chiamare il suo studio per una visita a pagamento.

Esterrefatto sono andato da un altro dermatologo che mi ha prescritto Aluseb crema Alukina che mi ha aiutato notevolmente ma le macchie sono rimaste lo stesso semplicemente meno dure. Successivamente ho iniziato una cura con i prodotti della Rougj per liberarmi dalla dermatite del cuoio capelluto con Sciampo Lavante e Siero per regolare il sebo. La cura per i capelli funziona per tanto inizio anche quella del viso applicando gocce di collagene e crema di acido jaluronico. Noto dei miglioramenti a livello di morbidezza della pelle ma le macchie sono rimaste li, anzi la pelle è più arrossata in maniera uniforme.

Chiedo aiuto valido e sicuro per riavere la pelle omogenea e monocromatica.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il suo caso andrebbe ovviamente valutato direttamente; da qui non possiamo aiutarla oltremodo, ma solo consigliarle la sede opportuna ovvero quella dermatologica per la migliore diagnosi e terapia: ad oggi abbiamo in dermatologia tanti presidi anche strumentali (veda il lase frazionato) per eliminare gli inestetismi, ma prima come sempre dico occorre la diagnosi precisa.

saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 468XXX

Salve dottore,
la ringrazio di avermi risposto, però vorrei prima provare qualcosa che sia differente dal laser. Vorrei evitare di fare interventi chirurgici anche perchè non sono delle parti del Lazio, quindi non saprei come raggiungerla.
Se può consigliarmi qualche rimedio che posso procurarmi anche qui da me sarei ben lieto di seguirla.
Grazie mille