Prurito anale e perianale

Buongiorno vi scrivo perchè da diverso tempo soffro di prurito anale e perianale.
Sono stata da un dermatologo che mi ha visitato e sul referto mi ha scritto: obiettività cutanea scarsa, non segni clinici di rilievo. Presenza di lieve iniziale lichenificazione in regione perianale con piccola ragade (verosimilmente da trattamento)
Mi ha dato fa fare tampone cutaneo regione anale e perianale per ricerca di batteri e miceti esame coproparassitologico su 3 campioni. Fatto tutto e tutto negativo.
Ora ho mandato gli esiti al dermatologo ma sono molto in ansia perchè su internet ho letto che il prurito anale puó essere sintomo di tumore e dato che dagli esami è tutto negativo sono presa dalla paura che possa essere quello.
Chiedo a voi un consiglio, secondo voi dovrei fare analisi più specifiche per vedere se c’è qualche tumore?
Grazie e buona giornata!
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Gent.le pz
Mi sembra che lei sia veramente ben seguita dal collega ,che ha già impostato una ottima ricerca diagnostica.
Certamente allargherà il campo di ricerca ,ma di sicuro una neoplasia non gli sarebbe sfuggita.
Cordialmente Dott.G.Griselli

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2]
dopo
Attivo dal 2016 al 2020
Ex utente
Grazie mille per la risposta dottore.
Spero di arrivare a una soluzione.
Secondo lei quali altre potrebbero essere le cause? Con la prima visita il dermatologo ha anche escluso psoriasi.
Non so cosa pensare, ero convinta che da questi esami sarebbe uscito qualcosa e ora sono molto in ansia
[#3]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Veramente difficile da dire. Già il fatto della dermatite lichenificata giustifica il prurito,ma ovviamente va approfondito.
Cordialmente Dott.G.Griselli
[#4]
dopo
Attivo dal 2016 al 2020
Ex utente
GRazie mille per le risposte dottore. Le auguro una buona serata

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa