Utente 219XXX
Buonasera gentili Specialisti Dermatologi
sono a riferire di un paio di malattie pelle, una risolta e l'altra corrente.
Iniziamo con quella attuale. In entrambi i piedi, tra l'alluce ed il dito vicino, proprio nello spazio vuoto cioè nella pelle tra le due dita, ho notato che la pelle è disidratata, secca, diversa dalla pelle liscia, ed è più chiara. Che possa essere un eczema? posso provare intanto a risolvere con normali creme idratanti?
L'altro, è così, che l'anno scorso mi accorsi che nel naso avevo unna zona (non molto estesa) che era diversa e di colore diverso; la tenni sotto controllo un pò e non si modificava, ovvero la mia speranza era che regredisse spontaneamente. Insistetti col mio Medico per avere consulto dematologico. Quando andai dal dermatologo, poco dopo che Egli vide il naso pronunciò il nome dela malattia, non lo ricordo però ricordo molto bene che mi parlò che quel problema poteva essere generato da passate e lunghe esposizioni solari (capirai, da bambino, per anni, almeno 70 -80 giorni al mare per diverse ore e ore e senza creme (quella volta) me li sono fatti tutte..sono di Rimini...); addirittura mi disse che se non si levava un domani avrebbe pure potuto degenerare in tumore, mi pare mi parlò di "stato precanceroso" e di questo sono sicuro, ovvero mi disse che circa 1 su 2 se non trattati evolgono "male".Quindi io steso come dal dentista con la testa in giù, lui già "armato" di pistola per il ghiaccio, la sua infermiera con in mano gli occhiali protettivi, mi disse "allora, procediamo? decida lei". Ovvio che a quel punto,quasi impossibile defilarsi! lo Specialista ha proceduto.. Tutto indolore, l'unica cosa è che nel mezzo del setto nasale davanti, ora ho questa zona di pelle più chiara, lunga circa 1,5 cm e larga 1/2 cm. Poco male, non mi infastidisce per nulla il fatto estetico; l'ho solo segnalato per capire se è normale che sia così "post" intervento.
Saluti cordiali e grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Per i piedi bisogna escludere che ci sia una micosi per cui è necessario effettuare una visita dermatologica. Per quanto riguarda la cheratosi attinica è opportuno che usi costantemente una protezione 50+ ogni 2 ore. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Gentile Dottoressa buongiorno, e grazie
Per la sospetta micosi intradita, non vorrei metterla in imbarazzo verso i Suoi Colleghi di Base, spero, ma secondo Lei, un Medico di Base, di norma, riesce a riconoscere se in questo caso c'è micosi? non che non voglia fare la visita Dermatologica, ma farei tramite USL dove mi han visto l'altra volta (so che l'attesa è breve lì, con un buon Dermatologo ), quindi dovrei passare prima dal mio Medico per la richiesta.
Per la questione ex cheratosi attinica naso, ovviamente si riferisce ad esposizioni solari, quindi in poche parole al mare (visto che non prendo il sole in terrazzo) . Ha fatto molto bene a darmi questa indicazione di frequenza, non la sapevo; ho una confezione di Vichy "Ideal Soleil" 50 + che ho acquistato l'anno scorso ma è integra ancora da aprire la prima volta, spero (e penso) che sia idonea.
Cordialità e grazie

[#3] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La diagnosi di micosi si fa con un microscopio. Ma un occhio esperto la fa anche senza. Il medico di base non può sapere tutto e tenga presente che quando mi sono laureata la dermatologia era un esame complementare obbligatorio, ma le nozioni ai tempi erano incomplete e scarse. Non conviene neanche il fai da te, con il microscopio non si vedrebbe più nulla. Per la protezione solare non si intende il mare ma si applica estate e inverno ogni 3 ore. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova

[#4] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno dottoressa
mostrerò le "sospette" micosi al mio medico, pregandolo che se non è più che sicuro di scongiurare che non siano micosi, di prescrivermi visita dermatologica. Eventualmente andrò privatamente.
Sul discorso della protezione solare ex cheratosi attinica: mi ha forse scritto che dovrei - pure a casa, estate ed inverno nonchè primavera ed autunno - mettermi continuamente per tutta la vita una crema sul naso ogni 3 ore?
Cordialità

[#5] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La mattina prima di uscire dovrebbe applicare una protezione 50+ sul viso e non solo sul naso e rinnovarla. In inverno tutte le volte che esce in estate ogni 2 ore. Ovviamente se ama passeggiare in campagna si procuri un cappello con visiera o una paglietta per il mare o l'estate.
Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova

[#6] dopo  
Utente 219XXX

Bene dottoressa, farò tesoro dei Suoi utili consigli.
La ringrazio.
La saluto cordialmente.

[#7] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La ringrazio. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova