Utente 488XXX
Salve, sono una ragazza di 22 anni.
Da anni sono affetta da infezioni alle unghie dei piedi, mi è sempre stato detto di avere una micosi cronica, ma le mie unghie anche quando non presentano infezioni, sono comunque deboli e di colore giallognolo. Circa 5-6 anni fa mi è anche stato effettuato un intervento per onicomicosi ad entrambi gli alluci. Ogni volta che vi è un infezione, con lavaggi a base di bicarbonato ogni sera e un ciclo di antibiotici, la situazione tende sempre a migliorare, e circa un mese fa, utilizzando Onilaq sull'unghia dell'alluce, quest'ultimo è ritornato in poche settimane ad un colorito più roseo mai prima avuto da anni.
Ci tengo precisare che ho anche spesso i piedi freddi con le estremità delle dita quasi sempre lievemente violace o comunque per buoni tratti della giornata(o almeno ogni volta che tiro fuori i piedi dalla scarpa), soprattutto quando vi è un infezione in corso.(perionissi).
Tali episodi (freddo e cianosi) si presentano a volte, soprattutto nei periodi invernali, ANCHE alle mani!
Vorrei SOTTOLINEARE, che sono una donatrice regolare presso Lavis, anche se da circa 8 mesi sono stata sospesa a causa di ferritina bassa, MCH e MCHC sotto la media.
Inoltre sottolineo, nel caso sia di rilevanza medica, che sin da bambina fino all'età di 13 ho danzato presso una scuola di danza classica.
Devo preoccuparmi? ci sono patologie gravi da sospettare?
Ho già consultato diversi dermatologi, ma la situazione non tende a risolversi.

Grazie anticipatamente per le risposte.

[#1] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La diagnosi di micosi è microscopica, e deve sospendere gli antimicotici per un po' di tempo. Da quello che scrive sembrerebbe che ci sia un fenomeno di Raynaud che andrebbe indagato e anche dallo sport praticato suppongo che sia presente un'onicodistrofia. Solo un dermatologo può chiarire il quadro. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova