Utente 377XXX
Buonasera,

Ringrazio in anticipo per l’attenzione,

Quatri mesi fa mezz’ora dopo aver mangiato baccalà di provenienza non estremamente raccomandabile, mi sono uscite bolle/pomfi molto simili a punture di zanzare pruriginose. Mi sono recato alla guardia medica, dove la Dottoressa di turno mi ha diagnosticato una reazione allergica e mi ha prescritto un antistaminico e del cortisone e consigliato una vista allergologica. Nonostante la cura i ponfi si sono presentanti nei giorni successivi particolarmente dopo cena ma in numero ridotto 1 massimo 2.Dopo aver effettuato i test, i quali si sono rivelati negati, i ponfi si continuano a ripresentare con la frequenta di 1/2 episodi nel corso della giornata e scompaiono dopo circa mezz’ora e il prurito si presenta per pochi minuti prima dell’eruzione del ponfi. Si può parlare di orticaria cronica ?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Piero Recchia

24% attività
8% attualità
0% socialità
TRENTO (TN)
CLES (TN)
ROVERETO (TN)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
Per definizione un'orticaria che dura piu' di 6 settimane viene definita "cronica". Non vuol dire che debba durare all'infinito, ma deve essere valutata da uno specialista perche', se risponde poco agli antistaminici o se i pomfi durano per una giornata intera è probabile sottenda qualche alterazione del sistema immunitario. Non mi pare che l'andamento clinico della sua orticaria corrisponda a questi criteri. In ogni caso e' consigliabile una terapia antistaminica protratta per piu' giorni, magari anche raddoppiata nel dosaggio. Inoltre bisogna eseguire alcuni esami ematochimici e valutare se lei e' un soggetto "atopico" (allergico di costituzione) oppure no, se assume altri farmaci o integratori, se ha infezioni o disturbi tiroidei. Si faccia seguire da un bravo allergologo
Dr. Giovanni Piero Recchia